lunedì 14 novembre 2016 20:31

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – Diciotto Daspo, equamente divisi trale due tifoserie, sono stati avviati dalla Digos della Questuradi Vicenza per i disordini dello scorso 9 ottobre in occasionedell’incontro del Vicenza con il Cesena allo stadio Menti. Unpaio d’ore prima dell’inizio della gara un nutrito gruppo disupporter del cesena, che avevano evitato di uscire al caselloautostradale indicato dalle forze dell’ordine, aveva provato adaffrontare i tifosi del Vicenza all’esterno di un bar mal’intervento della Polizia aveva evitato il contatto. Deiprovvedimenti emessi 13 Daspo sono per un periodo di uno o dueanni, per quattro tifosi (due vicentini e due cesenati) ildivieto di entrare allo stadio è esteso a 5 anni (con obbligo difirma) mentre per un ultras biancorosso di 36 anni si stavalutando un Daspo record pari ad otto anni in quanto è la terzavolta che non rispetta il divieto di partecipare amanifestazioni sportive. Al vaglio poi la posizione di altri 14tifosi del Cesena, che non avrebbero participato ai disordini.