• 18 Maggio 2021 0:31

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Studente Usa ucciso e gettato nel Tevere a Roma, fermato un senzatetto

Lug 5, 2016

E’ stato fermato questa notte dagli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Trevi-Campo-Marzio, Massimo Galioto, romano senza fissa dimora di 40 anni, ritenuto responsabile della morte del giovane studente Usail cui cadavere è stato rinvenuto ieri nel Tevere. Massimo Galioto, questo il nome dell’uomo, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto poiché gravemente indiziato di omicidio aggravato da futili motivi. Il fermo del sarà sottoposto alla convalida del gip.

Beau Solomon, 19enne dell’università del Wisconsin-Madison, era a Roma per frequentare due semestri aestivi alla John Cabot University. L’ultima volta era stato visto in un bar di Trastevere giovedì scorso , poi si erano perse le tracce. Ma le sue carte di credito, rubate assieme al cellulare, erano state usate dopo la sua sparizione. “Dopo giovedì sono stati spesi 1.500 dollari a Milano” aveva fatto sapere la famiglia.

Immediatamente erano scattate le ricerche delle forze dell’ordine,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close