• 12 Aprile 2024 17:38

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Sei Nazioni, Francia-Italia finisce 13-13

Feb 25, 2024

AGI – Paolo Garbisi ha fallito un rigore all’82esimo minuto e l’Italia ha pareggiato 13-13 contro la Francia nel match del Sei Nazioni che si è svolto oggi a Lille, aumentando la pressione sull’allenatore dei padroni di casa Fabien Galthie e sulla sua squadra. La partita è stata condizionata anche dall’espulsione del giocatore francese Jonathan Danty: la Francia ha giocato con un uomo in meno per tutto il secondo tempo.

 

L’Italia del rugby sfiora dunque l’impresa nella terza uscita nel Sei Nazioni 2024. Dopo un grandissimo secondo tempo, la squadra di Gonzalo Quesada ha ripreso i padroni di casa (avanti prima 10-0 e poi 13-3) con la meta di Capuozzo e i piazzati di Paolo Garbisi, che all’ultimo ha colpito il palo in occasione del calcio che avrebbe potuto regalare la vittoria agli azzurri (oggi in maglia bianca). In ogni caso, è il secondo risultato utile della storia dell’Italrugby in terra francese, dopo la vittoria di Grenoble del 1997.

 

Gli azzurri portano a casa 2 punti e raggiungono il Galles in classifica; la Francia – in 14 per tutto il secondo tempo per l’espulsione di Danty – con questo pareggio, invece, rimane al quarto posto. Sabato 9 marzo gli uomini allenati da Quesada saranno impegnati nel penultimo match del “Torneo” contro la Scozia, reduce dall’impresa contro l’Inghilterra. Si giochera’ sul manto dello Stadio Olimpico di Roma (alle 15.15).

AGI – Paolo Garbisi ha fallito un rigore all’82esimo minuto e l’Italia ha pareggiato 13-13 contro la Francia nel match del Sei Nazioni che si è svolto oggi a Lille, aumentando la pressione sull’allenatore dei padroni di casa Fabien Galthie e sulla sua squadra. La partita è stata condizionata anche dall’espulsione del giocatore francese Jonathan Danty: la Francia ha giocato con un uomo in meno per tutto il secondo tempo.
 
L’Italia del rugby sfiora dunque l’impresa nella terza uscita nel Sei Nazioni 2024. Dopo un grandissimo secondo tempo, la squadra di Gonzalo Quesada ha ripreso i padroni di casa (avanti prima 10-0 e poi 13-3) con la meta di Capuozzo e i piazzati di Paolo Garbisi, che all’ultimo ha colpito il palo in occasione del calcio che avrebbe potuto regalare la vittoria agli azzurri (oggi in maglia bianca). In ogni caso, è il secondo risultato utile della storia dell’Italrugby in terra francese, dopo la vittoria di Grenoble del 1997.
 
Gli azzurri portano a casa 2 punti e raggiungono il Galles in classifica; la Francia – in 14 per tutto il secondo tempo per l’espulsione di Danty – con questo pareggio, invece, rimane al quarto posto. Sabato 9 marzo gli uomini allenati da Quesada saranno impegnati nel penultimo match del “Torneo” contro la Scozia, reduce dall’impresa contro l’Inghilterra. Si giochera’ sul manto dello Stadio Olimpico di Roma (alle 15.15).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close