• 6 Dicembre 2021 16:18

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Picwant, quando le foto da smartphone diventano arte

Ott 5, 2016

Nella giornata di ieri, presso lo Spazio Solferino 40 a Milano, si è tenuta un’esposizione delle migliori immagini mobile only (quindi scattate esclusivamente con smartphone), ideata e fortemente voluta da Picwant. Scelte da un’autorevole giuria e selezionate secondo i parametri della fotografia d’autore quali creatività, tecnica, luce, colori e scelta dei soggetti, le foto erano accomunate dal tema del viaggio in tutte le sue declinazioni: dai paesaggi ai popoli, dalla natura al cibo, dai monumenti agli eventi culturali e di costume.

P 20161004 190839P 20161004 190839

L’idea nasce sulla scia del successo del contest Get More Than Likes, una grande competizione organizzata la scorsa estate sempre da Picwant ed è stata anche l’occasione per premiare il vincitore assoluto del concorso, Nicola Violetto, che si è aggiudicato un picker kit composto da strumentazione professionale per fotografia da smartphone.

Per chi non lo sapesse, Picwant è una piattaforma che riconosce la mobile photography come un nuovo linguaggio artistico e che offre ai propri utenti non solo la possibilità di condividere con altri appassionati le proprie immagini, ma anche di trasformare la propria passione in concrete opportunità di guadagno.

Picwant FOTO VINCITRICE Nicola ViolettoPicwant FOTO VINCITRICE Nicola Violetto
La foto vincitrice di Nicola Violetto

Diventare picker è facilissimo, basta inviare tramite l’app almeno 10 contenuti (immagini, video o entrambi). Picwant valuterà i materiali ricevuti e, quando almeno 5 di questi contenuti saranno approvati, invierà il contratto al fotografo che diventerà Picker a tutti gli effetti. A quel punto, i contributi foto/video approvati saranno pubblicati sul sito ufficiale e resi disponibili a chiunque necessiti d’immagini e video per i propri progetti.

Picwant Relaxing in the poolPicwant Relaxing in the pool

Chicca della nuovissima versione dell’app sono le notifiche, attraverso le quali è possibile ricevere anche le cosiddette Pic-Up, vere e proprie “missioni” che comunicano a tutti i Picker richieste particolari commissionate dalla piattaforma stessa o dai clienti: immagini a tema, reportage di eventi, avvenimenti d’attualità. Tutte opportunità per scatenarsi e fornire immagini su misura e – laddove necessario in tempo reale – pronte per popolare siti e canali social, illustrare progetti, fare notizia.

Il copyright di immagini e video caricati su Picwant rimane rigorosamente di proprietà del Picker: la piattaforma di mobile photography, infatti, funge da marketplace, ovvero da intermediario tra autore e acquirente delle foto. Per ogni immagine o video scaricati e acquistati da un cliente, il Picker riceverà una royalty pari al 30% del costo sostenuto dal cliente.

Picwant Soap bubbles in LondonPicwant Soap bubbles in London

Punto di forza del progetto Picwant è l’iper-specializzazione in mobile photography e il consolidato know how nella valutazione e commercializzazione di immagini fotografiche. L’iter di accettazione dei contenuti provenienti dagli utenti prevede il vaglio di ogni singola immagine da parte di qualificati photo editor, che valutano la qualità e registrano le parole chiave correlate (“keywording”) per facilitare la ricerca da parte dei clienti. Le immagini che non rispondono agli standard qualitativi di Picwant vengono scartate offrendo in cambio agli utenti motivazioni e consigli per perfezionare le proprie abilità fotografiche.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close