giovedì 17 novembre 2016 20:28

ROMA – Anche il Policlinico “San Matteo” di Pavia concede il suo patrocinio per l’iniziativa “Passaporto ematico Andrea Fortunato e Flavio Falzetti”. Il progetto è stato ritenuto meritevole di apprezzamento per le sue finalità scientifiche e sociali.

Patrocinio "San Matteo" di Pavia al passaporto ematico

COS’È IL PASSAPORTO EMATICO – Il Passaporto Ematico, intitolato ad Andrea Fortunato e Flavio Falzetti, è finalizzato a prevenire e ad impedire fenomeni tragici in campo, rendendo obbligatori, per tutti coloro che si accingono a praticare attività sportive agonistiche e no, i controlli dei valori ematici e cardiaci; controlli, questi, indispensabili per il rilascio del certificato di idoneità all’attività sportiva. Essi hanno il precipuo scopo di indagare e di rilevare eventuali anomalie, disturbi fisici o altre patologie e permettono di intervenire tempestivamente a tutela della salute.