• 18 Luglio 2024 10:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Censis, cresce l’Italia del rancore

Dic 1, 2017

AB

venerdì 1 dicembre 2017 10:01

(ANSA) – ROMA, 1 DIC – La ripresa c’è, ma cresce l’Italia delrancore. E’ l’analisi del Censis nel Rapporto sulla situazionesociale del Paese. Secondo l’istituto di ricerca, “persistonotrascinamenti inerziali da maneggiare con cura: ilrimpicciolimento demografico del Paese, la povertà del capitaleumano immigrato, la polarizzazione dell’occupazione chepenalizza l’ex ceto medio”. “Non si è distribuito il dividendosociale della ripresa economica e il blocco della mobilitàsociale crea rancore”. La paura del declassamento è il nuovo “fantasma sociale”:l’87,3% degli appartenenti al ceto popolare pensa che siadifficile salire nella scala sociale, così come l’83,5% del cetomedio e il 71,4% del ceto benestante. Pensano che al contrariosia facile scivolare in basso il 71,5% del ceto popolare, il65,4% del ceto medio, il 62,1% dei più abbienti. L’immigrazioneevoca sentimenti negativi nel 59% degli italiani, in aumentoquando si scende nella scala sociale: 72% tra le casalinghe, 71%tra i disoccupati, 63% tra gli operai.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close