• 25 Febbraio 2024 0:06

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Monza Rally Show 2016, day1: Rossi in testa, Sordo subito dietro

Dic 2, 2016
Monza Rally Show 2016, day1: Rossi in testa, Sordo subito dietro

In questo periodo dell’anno si parla di Monza Rally Show, dove numerosi piloti (soprattutto delle quattro ma anche delle due ruote) danno spettacolo a suon di traversi e passaggi millimetrici dai muretti. Anche per questo 2016 gli occhi sono puntati su Valentino Rossi, vincitore della passata edizione del rally monzese, che dovrà vedersela (ancora una volta) con un rallyista di fama mondiale: Dani Sordo. Il pilota ufficiale Hyundai torna tra i cordoli dell’Autodromo di Monza per trionfare nuovamente dopo la vittoria del 2013 con la Citroën. Tra gli iscritti ci sono tanti altri nomi importanti nel mondo del motorsport: Tony Cairoli (1° nel Master Show 2015), Davide Brivio, Marco Bonanomi, Felice Re, Paolo Andreucci, Alessio Saluccio (più conosciuto come “Uccio”), Andrea Locatelli.

Il mitico Rally di Monza è iniziato venerdì 2 dicembre con due prove speciali, una delle quali in notturna. Eccome come è andato il primo giorno.

Prova Speciale 1: “Autodromo”

Partenza dall’uscita della corsia box per affrontare il circuito al contrario: dentro nella sopraelevata, da fare al completo, per poi fiondarsi in prima variante e percorrere la pista fino alla staccata della parabolica. Al termine degli 8,5 km, il più veloce della PS1 è Dani Sordo che chiude in 4’43”7. Alle sue spalle si piazza Valentino Rossi, con un secondo di ritardo dal tempo dello spagnolo, mentre il 3° posto della prova va nelle mani del due Bosca-Aresca, staccati di 3,8 secondi dalla vetta della classifica. Grande prestazione dei fratelli Brivio che cominciano il rally in quarta posizione. Cairoli è 9° a poco più di 8 secondi da Sordo. Per quanto riguarda la classe R5, è Fabio Andolfi al comando, seguito da Rossetti e dal mitico Paolo Andreucci.

Prova Speciale 2: “Podium 1”

Questa volta si parte dall’ingresso dei box: dopo il rettlineo iniziale si entra nel tratto della Monza Junior, inversione a “U” e gas a martello per affrontare il circuito al contrario. Alla prima variante si entra nella sopraelevata, poi dopo la parabolica la bandiera a scacchi. Nel corso della seconda prova, iniziata alle 19.00 circa, i piloti hanno montanto i fari abbaglianti per guidare nel buio. Dani Sordo è ancora il più veloce ma, fermato il cronometro, al suo tempo sono stati aggiunti 5 secondi di penalità (probabilmente a causa di un errore). Rossi, con solo 8 decimi di ritardo nella PS2, ne approfitta per conquistare il comando nella classifica generale con un vantaggio di 3,2 secondi sul pilota spagnolo della Hyundai. Spingono forti anche Bonanomi, 3° sia in prova che nella generale, e Cairoli, che risale nella classifica del rally. Nella R5 Rossetti incrementa il suo vantaggio sugli inseguitori: più 5 secondi di penalità anche per Andreucci, che guadagna comunque posizioni importanti per la classifica finale.

Luca Frigerio

1di 22

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close