• 22 Giugno 2024 8:04

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Milano, la protesta dei biker di Deliveroo: “Non siamo schiavi, no al cottimo”

Dic 1, 2017

A Milano flash mob di protesta dei driver di Deliveroo di fronte alla sede del colosso della sharing economy di via Ettore Ponti, a Milano. Deliveroo, che si occupa

di consegnare a domicilio i piatti preparati dai ristoranti, vorrebbe infatti eliminare il salario minimo di 5,60 euro all’ora e adottare un sistema di pagamento a cottimo. “Non siamo schiavi, no al cottimo” hanno scritto sugli striscioni, “diritti, diritti”, lo slogan scandito a voce alta.

L’ultima volta, per rivendicare condizioni di lavoro migliori, i dipendenti di Deliveroo – dopo quelli di Foodora – avevano protestato lo scorso luglio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close