• 2 Ottobre 2022 19:10

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

MacBook Pro 13 e 15 pollici annunciati con Touch Bar: prezzo e uscita in Italia, caratteristiche – International Business Times Italia

Ott 27, 2016

MacBook Pro 2016 è finalmente ufficiale, ovviamente il più sottile e leggero di sempre, come ha detto la stessa Apple. La novità principale è la nuova interfaccia che sostituisce la tradizionale fila di tasti di funzione con un display Multi-Touch di qualità Retina chiamato Touch Bar. Il nuovo MacBook Pro è dotato del display Retina Apple più luminoso, Touch ID, una tastiera più reattiva, un trackpad Force Touch più ampio (è davvero enorme, 46% più ampio nel 13 e il doppio nel 15 pollici) e un sistema audio con doppio range dinamico. Il nuovo MacBook Pro è dotato di processori quad-core e dual-core di sesta generazione, prestazioni grafiche fino a 2.3 volte superiori rispetto alla generazione precedente, SSD ultra veloce e fino a quattro porte Thunderbolt 3.

La Touch Bar mette i comandi direttamente a contatto delle dita dell’utente e si adatta quando si utilizza il sistema o app come Mail, Finder, Calendario, Numbers, GarageBand, Final Cut Pro X e molte altre, incluse app terze parti. Per esempio, la Touch Bar può mostrare le Tab e i preferiti in Safari, permettere un facile accesso alle emoji in Messaggi, fornire un modo semplice per l’editing delle immagini o sfogliare video in Foto e molto altro ancora.

Sulle base delle innovazioni sperimentate nella linea MacBook, il nuovo MacBook Pro è dotato di un guscio unibody dal design completamente nuovo e interamente in metallo che crea un notebook estremamente rigido e solido ma anche sottile e leggero. Con 14,9 millimetri di spessore, il MacBook Pro 13” è il 17% più sottile e ha il 23% di volume in meno rispetto alla generazione precedente, ed è oltre 200 grammi più leggero con un peso di 1,36 kg. Il nuovo MacBook Pro 15″, con 15,5 millimetri di spessore, è più sottile del 14% e ha il 20% di volume in meno rispetto a prima e con un peso di 1,8kg è più leggero di oltre 200 grammi.

Touch ID arriva sul Mac: Il sensore Touch ID è integrato nel pulsante di accensione; Touch ID è una delle caratteristiche che gli utenti hanno imparato a conoscere sul loro iPhone e iPad. Una volta registrate le impronte digitali con Touch ID sul tuo MacBook Pro, è possibile sbloccare rapidamente il tuo Mac, passare da un account utente ad un altro, e fare acquisti sicuri con Apple Pay sul web con un solo tocco. Touch ID consente una lettura accurata della propria impronta digitale e utilizza algoritmi sofisticati per riconoscerla e abbinarla con il secure element nel nuovo chip T1 di Apple.

Il display: Sottile come un schermo MacBook a 0,88 millimetri, il display Retina del nuovo MacBook Pro, a 500 nits di luminosità, offre un 67% di luminosità in più rispetto alla generazione precedente, il 67% in più di contrasto ed è il primo display fra i notebook Mac a supportare un color gamut più ampio. Grazie alle tecnologie di risparmio energetico come la maggiore apertura dei pixel, una frequenza di refresh variabile e LED a minore consumo, il display consuma il 30% di energia in meno rispetto a prima.

Le performance: I processori Intel di sesta generazione dual-core Core i5 con eDRAM, dual-core Core i7 con eDRAM e quad-core Core i7 offrono sono quelli prescelti sotto la scocca. Il nuovo MacBook Pro 15” è dotato di una grafica discreta Radeon Pro che fornisce prestazioni fino a 2,3 volte superiori rispetto alla generazione precedente, mentre il MacBook Pro 13” arriva con Intel Graphics Iris che sono fino a due volte più veloci rispetto a prima. Tutti i modelli sono dotati di SSD con velocità di lettura sequenziale a oltre 3 GBps e Thunderbolt 3 che consolida il trasferimento di dati, la ricarica e il doppio della larghezza di banda video in una singola porta, consentendo agli utenti di gestire un display 5K e alimentare il proprio MacBook Pro con un unico cavo. Quindi grafica dedicata solo nel 15 pollici.

Infine latastiera ha il meccanismo a farfalla di seconda generazione, il suono è più forte e più realistico attraverso gli altoparlanti con il doppio della gamma dinamica e bassi migliorati.

MACBOOK PROApple Apple

MacBook Pro prezzi e uscita in Italia

– Il MacBook Pro 13” parte da 1.749 euro, monta un processore dual-core Intel Core i5 a 2.0 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.1 GHz, 8GB di memoria e 256GB di storage flash, ed è disponibile da oggi.

– Il MacBook Pro 13” con la Touch Bar e sensore Touch ID parte da 2.099 euro, e monta un processore dual-core Intel Core i5 a 2.9 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.3 GHz, 8GB di memoria e 256GB di storage flash, e uscirà in due o tre settimane.

– Il MacBook Pro 15” parte da 2.799 euro, è dotato della Touch Bar e sensore Touch ID, un processore quad-core Intel Core i7 a 2.6 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.5 GHz, 16GB di memoria e 256GB di storage flash, e uscirà in due o tre settimane.

——–

20:25 – Evento concluso, rimanete con noi per il riassunto di tutto quello che è stato presentato

20:23 – Ecco i modelli e le differenze, c’è anche una versione del 13 senza Touchbar. Ci sono anche i prezzi USA

Screen Shot 2016-10-27 at 20Apple Apple

Screen Shot 2016-10-27 at 20Apple Apple

20:12 – Touchbar compatibile con molti programmi, Word, Excel, Powerpoint, Skype for Business. Ah, la mela non si illumina. 10 ore di durata di batteria.

Screen Shot 2016-10-27 at 20apple Apple

20:08 – Ora il nuovo MacBook Pro per la musica. Praticamente si “suona” con la Touchbar (è multitouch fino a 10 tocchi)

Screen Shot 2016-10-27 at 20Apple Apple

Screen Shot 2016-10-27 at 20Apple Apple

20:02 – Ora si passa a Photoshop. Sono stati illustrati diversi modi per uare la Touchbar con il programma di fotoritocco

Screen Shot 2016-10-27 at 20Apple Apple

20:00 – NON vediamo lo slot SD, nemmeno sul 15 pollici. Adattatore, ricordatevi bene questa parola. Addio anche a Magsafe, quindi attenzione quando il vostro gatto passerà tra il filo di ricarica e il Mac.

19:58 – Ecco la nuova versione di Final Cut. La time line è sulla touch bar (wow, è piccolissima)

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:55 – C’è IL JACK AUDIO, INCREDIBILE :), ah, e 4 porte USB Tybe-C

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:52 – Ecco qualche numero. Display 67% più luminoso, rapporto contrasto e gamma colore migliorata del 67% e del 25%. Processore Inte Core i7, GPU Radeon Pro 14nm, e SSD con configurazioni fino a 2TB

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:48 – La Touchbar si può personalizzare. Touch ID può essere utilizzato anche per cambiare account, per la multiutenza

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:42 – L’estetica è leggermente diversa, le cornici più sottili. La barra è proprio uno schermo.

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:40 – C’è un chip dedicato, il T1(sì ci sono anche le emoji)

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

apple-2Apple 2 Apple

19:38 – Trackpad ancor più ampio, la barra OLED si chiama Touchbar. Ha un display di tipo retina. Praticamente è uno schermo con touch id e multitouch

apple-1Apple Apple

19: 37 – Tastiera con meccanismo a farfalla. Sulla barra ci sono le miniature delle immagini ma possono essere visualizzate anche le emoticon. Non c’è il tasto esc fisico

19:33 – Eco il nuovo MacBook Pro, con schermo oled sulla tastiera. 13 pollici, si passa da 18 mm a 15.5 mm, 7% più sottile, 23% di ingombro minore. Il 15 pollici è 14% più sottile

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:31 – Sono passati 25 anni dal Powebook

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:28 – Si parla di Mac. Ma prima di Mac OS Sierra.

Screen Shot 2016-10-27 at 19Apple Apple

19:25 – tutto questo riguarda in maniera limitata il nostro mercato, tipo l’uso di Siri su Apple TV. Sarà disponibile anche su iOS

19:20 – praticamente un unico luogo dove vedere tutto. Bisognerà vedere se arriverà in Questa app TV integra uno Store particolare per ampliare i contenuti video e funziona sia su iPhone, che su iPad

19:18 – Hanno annunciato una nuova app che si chiama TV, “Cambierà il modo in cui vedremo la televisione”, dice Cook

19:13 – si parla di Apple TV, ed ecco Minecraft. Si può vedere un evento e vedere lo stream di Twitter durante la trasmissione (a tal proposit vi diamo una notizia: Vine è morto). Integrazione di eventi live e sportivi con i social. Cook dice che le app per la TV sono tantissime.

rdljlxx5d1n18p4hff4aApple Apple

19:09 – Tim Cook parla sul palco e parla dell’adizione di iOS 10, facendo un paragone con Android

apple3Apple Apple

19:00 – Si comincia. Giusto per iniziare, ecco un brevetto Apple. Chissà se i nuovi MacBook gli assomiglieranno…

apple1Apple Apple

AGGIORNAMENTO ORE 18:10: Manca poco alla diretta dell’evento Apple “Hello Again” in cui saranno presentati i nuovi MacBookPro e non solo. Ma c’è una novità: è possibile che i nuovi modelli potranno essere acquistati già da oggi. Lo rivelerebbero i movimenti in alcuni Apple Store statunitensi.

Le indiscrezioni provengono da Reddit (via 9to5Mac) e riguarda l’Apple Store di San Francisco, ma confermate anche da utenti da Indianapolis e dalle Hawaii, quindi potrebbe essere disponibile da oggi, almeno negli USA. Intanto sullo store ufficiale Apple si legge questo, manca davvero pochissimo:

APPLEApple Apple

MacBook Pro finalmente si rinnova. Dopo anni Apple rimette mano al design dei suoi laptop, e questa volta le novità dovrebbero essere parecchie. Non solo Pro, anche la linea Air dovrebbe subire un redesign, del resto quelle cornici dello schermo viste oggi fanno davvero brutta figura. La presentazione si terrà al quartier generale di Apple, a Cupertino, in California e inizierà alle 19:00 ora italiana. IBTimes Italia seguirà la diretta streaming con i consueti commenti alla presentazione e live blog dalle 18:45.

Ora spazio a cosa potrebbe presentare Apple nel dettaglio, in fondo invece ci sono le istruzioni su come vedere la presentazione da Mac, iPhone, iPad, iPod Touch, PC e Android.

LEGGI ANCHE: iPhone 8 in 3 modelli con scocche completamente in vetro?

MACBOOK PRO 2016

Gli occhi saranno puntati principalmente sui MacBook Pro, i nuovi portatili per gli utenti che ricercano il massimo della produttività. Ci saranno non solo caratteristiche migliori grazie a processori Skylake di Intel, GPU AMD Polaris, memorie RAM DDR4 e SSD PCIe di ultima generazione, ma cambierà anche la faccia, il design delle nuove macchine.

MacBook Pro, ecco la nuova tastiera con la Touch Bar OLEDMacBook Pro, ecco la nuova tastiera con la Touch Bar OLED MacRumors.com

A livello estetico, infatti, i corpi in alluminio dei nuovi MacBook Pro dovrebbero essere più sottili, leggeri e forse anche con i bordi più arrotondati. Un mix di semplicità ed eleganza dove troveranno posto schermi da 13.3 e 15.4 pollici di diagonale, possibilmente con le cornici ottimizzate per risparmiare sulle dimensioni generali del laptop che si differenzierà da tutti quelli in commercio per la tastiera.

MacBook Pro, ecco la Touch Bar con Touch ID integratoMacBook Pro, ecco la Touch Bar con Touch ID integrato MacRumors.com

La tastiera, infatti, verrà rivoluzionata attraverso l’introduzione di una touch bar OLED, un pannello touchscreen che a seconda del software in esecuzione mostrerà funzioni diverse e adatte al contesto. Un assistente che saprà sempre suggerire all’utente i tasti giusti al momento giusto, per migliorare e rendere più pratica e veloce l’esperienza di utilizzo su macOS Sierra, che dalla sua vanta anche Siri. Un pannello che da spento si confonde perfettamente con i tasti fisici della tastiera e sotto il quale gli ingegneri Apple avrebbero disposto anche un rinnovato Touch ID. Un lettore di impronte digitali da utilizzare non solo per sbloccare il MacBook Pro ma anche per autorizzare pagamenti online grazie ad Apple Pay su Safari. Sì, come si vede dalle immagini pubblicate da MacRumors, è sparito il tasto fisico Esc.

MACBOOK AIR

I MacBook Air, i portatili più piccoli dopo il nuovo MacBook da 12 pollici, dovrebbero subire solo un aggiornamento hardware che introdurrà nuovi e più performanti processori, porte USB Type-C e poche altre migliorie. E proprio per evitare scontri insensati con il nuovo MacBook, è possibile Apple abbandoni il modello Air da 11 pollici per favorire, invece, quelli 13 pollici con la risoluzione dello schermo che dovrebbe rimanere invariata. Nessuna informazione sul prezzo di vendita che potrebbe aumentare solo sensibilmente rispetto a quello necessario per la generazione attuale.

IMAC E MONITOR 5K

Gli iMac, i computer All-in-one di Cupertino dovrebbero ricevere anche loro un aggiornamento hardware che interesserebbe però solo le schede grafiche, adesso fornite da AMD. Infine, ci sarebbe un monitor esterno 5K sviluppato con LG Electronics, che permetterebbe ai proprietari di dispositivi come Mac Pro e MacBook di godere di altissime risoluzioni. Non si hanno informazioni, invece, sul possibile arrivo di nuovi accessori. Questi si scontreranno con un nuovo arrivato, il Surface Studio di Microsoft, che fa della potenza e versatilità di utilizzo

Come vedere la presentazione Apple da Mac, iPhone, ipad, iPod Touch, PC e Android

Ci sono diversi metodi, ma ad alcune condizioni. La diretta streaming sarà trasmessa sul sito ufficiale Apple.

Come vedere da Mac: per vederlo sul sito ufficiale si dovrà usare tassativamente il browser Safari, dato che Chrome e Firefox non funzionano con lo streaming Apple.

Come vedere da iPhone, iPad e iPod Touch: lo stesso sito può essere usato anche per vedere la diretta streaming da iPhone, iPad and iPod Touch. Basterà avere almeno iOS 7 e guardare il tutto da Safari. Bisogna essere sicuri di avere l’os e il browser aggiornati.

Come vedere da Apple TV: se si ha intenzione di vedere la presentazione su uno schermo più grande, la diretta sarà trasmessa anche su Apple TV. Un nuovo canale apparirà sulla schermata Home durante la giornata di oggi, basterà accedervi e il gioco è fatto.

Come vedere su PC e Android: qui l cose si fanno più complicate. Gli utenti Wndows 10 possono guardare la presentazione da Microsoft Edge, mentre tutti gli altri che hanno un sistema operativo Microsoft precedente o non hanno Edge devono rimboccarsi le maniche. Bisognerà scaricare gratuitamente il player VLC da questo indirizzo, qui per Android. Poi effettuare queste operazioni:

Su PC: Eseguire VLC Player, cliccare su Media in alto a sinistra e selezionare Apri flusso di rete

Su Android: Eseguire VLC Player, premere sul tasto delle impostazioni (quello “ad hamburgher”) per accedere al menu e selezionare Flusso di rete. Su entrambe le piattaforme incollare uno dei seguenti link e cliccare Play:

http://p.events-delivery.apple.com.edgesuite.net/1609lijbsdfvoihbadfvohbsdfvljhb/m3u8/hls_mvp.m3u8

http://appleliveevents-i.akamaihd.net/hls/live/222436-b/16faohbadfvoihjbadfvljhbphjb06/master/4500/4500.m3u8?t=YWxpc2FtaXg=

Questi sono i link usati da Apple TV e mostreranno una schermata bianca o “rotta” fino all’inizio della presentazione. Appuntamento alle 19:00.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close