• 25 Settembre 2021 11:37

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Tuffo da diva: il sì di Tania

Set 24, 2016

Francesca Fanelli

sabato 24 settembre 2016 17:11

ROMA – Hanno scelto una baia per il loro giorno più bello. Il sì di Tania Cagnotto e Stefano Parolin si è celebrato oggi nella chiesetta della Madonna dell’Uva di Biodola sull’Isola d’Elba proprio dove sette anni fa i due si erano conosciuti. Pochi elementi, tutto è top secret per una esclusiva fotografica. Ma Maicol Verzotto, tuffatore suo collega, insieme hanno vinto una medaglia ai Mondiali a Kazan nel 2015, non ce l’ha fatta e ha postato – grazie grazie – questa foto con sposi e amici sul suo profilo Twitter. Tutto blindato, anche i turisti che erano in zona e non erano invitati al matrimonio. Nozze da favola come si dice. La sposa era ed è bellissima – si dice ma è tutto vero – abito bianco lungo, semplice e scollato nei punti forti dell’ex ormai ex tuffatrice. Firmato Alessandra Rinaudo in seta. Lo sposo, commercialista e skipper, l’acqua per loro è elemento dominante, al secondo Stefano Parolin, 33 anni, più sportivo in lino, con giacca bluette, papillon e camicia bianca. All’Hotel Hermitage che si affaccia proprio sulla baia si è festeggiato per ore. Chiuso con i tuffi con le medaglio alle Olimpiadi di Rio, Tania prossimamente si cimenterà nel ballo su Sky a “Dance dance dance”, con lei anche Claudia Gerini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close