• 25 Luglio 2021 5:39

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Serie A, ma è la Juventus così forte o le altre vanno piano?

Ott 4, 2016

di Alberto Polverosi

martedì 4 ottobre 2016 09:44

ROMA –Napoli, Roma e Inter, le tre squadre che dovrebbero (sottolineare il condizionale) competere con la Juve, o infastidirla, o quanto meno impensierirla, stanno facendo a gara a tranquillizzarla. Vince chi porta più vantaggi ai campioni d’Italia. Così la Roma disperde le sue energie dove invece dovrebbe trovarle (Totti e dintorni); l’Inter, inaffidabile e schizofrenica, è capace di battere la Juve e, nonostante questo, di accumulare uno svantaggio di 7 punti in 7 giornate; e il Napoli, per bocca del suo allenatore, si autoelimina dalla corsa allo scudetto. Sette giornate, poco più di un mese di partite, e se conta quello che è successo finora il campionato sembra già finito, gentilmente consegnato alla Juve dalle sue dirette concorrenti.

CLASSIFICA SERIE A

CALENDARIO SERIE A

Se Sarri permette, noi crediamo e speriamo di no. Crediamo e speriamo che questa linea da secondo e terzo piano indicata e per ora sostenuta da Napoli, Roma e Inter possa e debba finire. La Juve ha fatto 18 punti in 7 partite. Rispetto all’inizio del campionato scorso spadroneggia con un +10, ma in questa stagione ha già lasciato 3 punti alle avversarie. Volendo, potendo, sognando magari, una delle tre poteva restare agganciata. Invece il Napoli è a -4, la Roma a -5 e l’Inter a -7. E nel prossimo turno, mentre la Juve incontra in casa l’Udinese, al San Paolo si gioca lo scontro diretto Napoli-Roma.

Leggi l’articolo completo sul CorrieredelloSport-Stadio in Edicola

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close