sabato 12 novembre 2016 23:23

POTENZA PICENA (MACERATA)- Primi sofferta vittoria conquistata in serie A2 dalla Basi Grafiche Geosat Lagonegro che espugna l’Eurosuole Forum ai danni di un Potenza Picena entrata in campo forse sottovalutando l’avversario. Gli uomini di Falabella rientrano in partita nel terzo set in una partita che dalle prime battute lasciava nuovamente intravedere un’altra sconfitta per i biancorossi.

Eppure era Iniziata in salita la partita della Basi Grafiche Geosat Lagonegro, andata sotto 2-0, con la Goldenplast Potenza Picena che è partita fortissimo.

Il primo set è per i padroni di casa che chiudono la frazione con 5 punti di scarto.

Il set successivo è invece sul filo dell’equilibrio, nessuna delle due formazioni trova un vantaggio decisivo e così si procede nuovamente punto a punto. La massima distanza è di sole due lunghezze che nelle battute finali sono nuovamente accorciate dai biancorossi che trovano la parità sul 20 punto. Il finale è nuovamente sul filo dell’equilibrio : errori al servizio da entrambe le parti condizionano le battute finali e servono i vantaggi per chiudere il set. Ne approfittano così alla seconda possibilità i padroni di casa.

Il terzo set inizia con una marcia diversa per i lagonegresi che si portano velocemente in vantaggio sul 1-7. Un tesoretto che però non riescono a mantenere gli uomini di Falabella che vengono recuperati dai padroni di casa che pareggiano con Vicentin sul 11 punto. Si procede così di punto in punto ma la Basi Grafiche Geosat non vuole soccombere nuovamente. Falabella sceglie di schierare il giovane Pizzichini ad alternarsi con Giosa, mentre Fortunato e Maiorana si scambiano il posto di libero. Giosa e compagni tengono testa ai padroni di casa che con troppa sicurezza pensavano di poter chiudere la partita facilmente. Kvalen porta i biancorossi sul 17-19 e i lagonegresi arrivano a toccare nuovamente il vantaggio sul 17-23. A nulla serve il recupero della Golden Plast e così i lagonergesi rientrano in partita vincendo il set.

La Basi Grafiche Geosat inizia con grinta il quarto set in parità fino all’8-8, ma è Galabinov a portare i suoi in vantaggio mettendo a segno il suo 13mo punto partita. Si va a avanti sul filo dell’equilibrio fino a metà set, la buona ricezione, l’elevazione dei muri e la ritrovata forma fisica di Klaven riportano i bianccorossi in vantaggio di 3 lunghezze 1(6-19). Sul finale i marchigiani non vogliono cedere e contengono le giocate ospiti.

Le due squadre restano incollate sul 23-23 Mister Di Pinto richiama i suoi in panchina cercando di dare la sveglia, ma al rientro i padroni di casa mostrano molta sicurezza e mandano per due occasioni la palla in out testimoniate dal video check.

I lagonegresi entrano in campo galvanizzati dal pareggio nel 5 e decisivo set. Le due formazioni mantengono l’equilibrio fino al 7-7, continuano a sfoggiare la loro migliore prestazione a nulla servono i colpi di Argenta che seppur a fine gara è il miglior realizzatore (35) non riesce a trascinare i suoi e cosi i lucani si aggiudicano la prima vittoria riuscendo a far salire il morale ad una squadra che non merita la penultima posizione in classifica.

I PROTAGONISTI-

Adriano Di Pinto (Allenatore Goldenplast Potenza Picena)- « Questa sconfitta è una lezione che ci fa capire bene il funzionamento del campionato. Ogni partita va disputata con la massima concentrazione perché in campo la classifica non esiste e il carattere prevale su tutto. Abbiamo perso lottando anche nei momenti più duri. Un peccato aver sprecato la palla della vittoria. Mi assumo la responsabilità di aver forzato delle situazioni tecniche e faccio i complimenti ai nostri avversari ».

Paolo Falabella (Allenatore Basi Grafiche Geosat Lagonegro) « La svolta della partita è stata sicuramente la reazione dei ragazzi ci tenevamo a dimostrare in primis a noi stessi che abbiamo nelle corde una pallavolo migliore a quella vista fin ora. Ha funzionato meglio la ricezione continua Falabella – e siamo riusciti a limitare gli errori in battuta. Avevamo bisogno di una vittoria come questa in un campo ostico. E’ un successo che ci da’ la carica per affrontare la prossima partita ».

IL TABELLINO-

GOLDENPLAST POTENZA PICENA – BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO 2-3 (25-20, 28-26, 19-25, 24-26, 11-15)

GOLDENPLAST POTENZA PICENA: Casulli L, Codarin 7, Colarusso ne, Bucciarelli, Cristofaletti ne, Zonca 11, Bellini 14, Visentin 2, Argenta 36, Biglino 8, Marcovecchio ne, Lazzaretto 5. All. Di Pinto

BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO: Kvalen 19, Fortunato L, Cubito 1, Da Silva, Gabriele ne, Boesso 5, Parisi ne, Maiorana (L) 1, Boscaini 16, Giosa 8, Galabinov 18, Kindgard 6, Pizzichini 6. All. Falabella

ARBITRI: Toni, Turtù.

NOTE – durata set: 24′, 35′, 32′, 31′, 15′; tot: 137′.