sabato 3 dicembre 2016 10:12

ROMA – Niki Lauda collega la scomparsa del Gran Premio di Germania di F1 al modo in cui il pubblico interagisce con i piloti tedeschi. Mercoledì scorso la FIA ha confermato il calo da 21 a 20 gare, con la Germania definitivamente rimossa dal calendario. «Tutti i grandi campioni del mondo tedeschi avevano un rapporto un po’ strano con la popolazione», ha detto l’ex pilota di Formula 1 a NewsMagazine Stern. «Non sono ‘abbracciati’ come ad esempio possono essere i calciatori, perché in qualche modo questa vicinanza umana, questo calore, manca». Vettel, in particolare, non è abbastanza estroverso. «Trovare un rapporto con le persone non è facile, lo capisco», ha ammesso.

Le news di Formula 1