• 20 Giugno 2024 21:23

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

La Roma ringrazia Lukaku e spera ancora nella Champions

Mag 19, 2024

AGI – Reduce da cinque turni di fila senza vittorie tra campionato ed Europa League, la Roma ritrova il sorriso nell’ultimo match casalingo della stagione. All’Olimpico i giallorossi, in inferiorita’ numerica dal 72′ per l’espulsione di Paredes, battono il Genoa 1-0 grazie ad un gol di Lukaku ad una decina di minuti dallo scoccare del 90′. Con questo successo la squadra di De Rossi ufficializza il sesto posto tornando a +3 sulla Lazio ad una giornata dalla fine, restando ora in attesa degli ultimi risultati dell’Atalanta per sperare nella qualificazione alla prossima Champions League: i nerazzurri dovrebbero infatti arrivare quinti in campionato e vincere l’Europa League.

 

Nella prima frazione di gioco i ritmi non sono altissimi, come da copione sono i giallorossi a fare la partita, ma la formazione ligure concede pochi varchi restando in attesa del contropiede giusto per far male. Al 23′ il primo vero squillo e’ di Baldanzi che scambia con Pellegrini e calcia alto dal limite, mentre alla mezz’ora la risposta degli ospiti porta la firma di Retegui, impreciso con il mancino al termine di una bell’azione in ripartenza. Per il resto non succede molto altro: i capitolini calciano tanto verso la porta, in particolare da fuori area, senza pero’ trovare la precisione giusta per impensierire Martinez, mai impegnato in interventi degni di nota. Nella ripresa la squadra di De Rossi prova ad accelerare i ritmi alla ricerca del vantaggio, ma il Genoa e’ molto ben organizzato in difesa e non rende vita facile ai terminali offensivi avversari. Al 68′ Lukaku prova a scappare in un contro uno con Vogliacco, arrivando alla conclusione di destro respinta attentamente da Martinez.

 

 

Qualche minuto piu’ tardi poi, causa proteste, Paredes rimedia ingenuamente un cartellino rosso lasciando i giallorossi in inferiorita’ numerica e rendendo ancor piu’ complicato il compito dei suoi. La Roma pero’ continua a caricare incessantemente a testa bassa e al 79′ passa meritatamente in vantaggio: il neo entrato El Shaarawy propone un gran cross da destra, Lukaku prende il tempo a tutti e con una frustata di testa firma l’1-0. Nel finale il Genoa prova con orgoglio ad evitare il ko, ma in pieno recupero e’ provvidenziale Svilar a volare sul mancino potentissimo di Malinovskiy. 

 

AGI – Reduce da cinque turni di fila senza vittorie tra campionato ed Europa League, la Roma ritrova il sorriso nell’ultimo match casalingo della stagione. All’Olimpico i giallorossi, in inferiorita’ numerica dal 72′ per l’espulsione di Paredes, battono il Genoa 1-0 grazie ad un gol di Lukaku ad una decina di minuti dallo scoccare del 90′. Con questo successo la squadra di De Rossi ufficializza il sesto posto tornando a +3 sulla Lazio ad una giornata dalla fine, restando ora in attesa degli ultimi risultati dell’Atalanta per sperare nella qualificazione alla prossima Champions League: i nerazzurri dovrebbero infatti arrivare quinti in campionato e vincere l’Europa League.
 
Nella prima frazione di gioco i ritmi non sono altissimi, come da copione sono i giallorossi a fare la partita, ma la formazione ligure concede pochi varchi restando in attesa del contropiede giusto per far male. Al 23′ il primo vero squillo e’ di Baldanzi che scambia con Pellegrini e calcia alto dal limite, mentre alla mezz’ora la risposta degli ospiti porta la firma di Retegui, impreciso con il mancino al termine di una bell’azione in ripartenza. Per il resto non succede molto altro: i capitolini calciano tanto verso la porta, in particolare da fuori area, senza pero’ trovare la precisione giusta per impensierire Martinez, mai impegnato in interventi degni di nota. Nella ripresa la squadra di De Rossi prova ad accelerare i ritmi alla ricerca del vantaggio, ma il Genoa e’ molto ben organizzato in difesa e non rende vita facile ai terminali offensivi avversari. Al 68′ Lukaku prova a scappare in un contro uno con Vogliacco, arrivando alla conclusione di destro respinta attentamente da Martinez.
 

 
Qualche minuto piu’ tardi poi, causa proteste, Paredes rimedia ingenuamente un cartellino rosso lasciando i giallorossi in inferiorita’ numerica e rendendo ancor piu’ complicato il compito dei suoi. La Roma pero’ continua a caricare incessantemente a testa bassa e al 79′ passa meritatamente in vantaggio: il neo entrato El Shaarawy propone un gran cross da destra, Lukaku prende il tempo a tutti e con una frustata di testa firma l’1-0. Nel finale il Genoa prova con orgoglio ad evitare il ko, ma in pieno recupero e’ provvidenziale Svilar a volare sul mancino potentissimo di Malinovskiy. 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close