• 2 Marzo 2024 17:44

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

La Roma ribalta il Sassuolo, 2-1 al Mapei Stadium

Dic 3, 2023

AGI – La Roma ribalta il Sassuolo nella 14 giornata di Serie A centrando l’ennesimo successo nell’ultimo quarto d’ora di questo campionato. Al Mapei Stadium finisce 2-1 per i giallorossi, grazie al rigore di Dybala e al gol di Kristensen con deviazione decisiva di Tressoldi, dopo l’iniziale vantaggio realizzato da Matheus Henrique.

Terza vittoria nelle ultime quattro per gli uomini di Mourinho, che agguantano momentaneamente il Napoli a 24 punti in zona Champions League, in attesa della sfida dei partenopei contro l’Inter. La squadra di Dionisi torna invece a perdere restando inchiodata a quota 15.

I giallorossi tentano subito di prendere in mano le redini del gioco e al 10′ portano il primo pericolo dalle parti di Consigli, bravo a neutralizzare in due tempi un mancino velenoso da fuori di Dybala. Ma è solo un fuoco di paglia per la formazione capitolina, che al 25′ si fa sorprendere su un’iniziativa emiliana: Berardi crossa al centro trovando Matheus Henrique, tutto libero di colpire da due passi e firmare l’1-0 neroverde.

La Roma fa fatica a reagire e soltanto al 41′ costruisce una grande palla gol per il pareggio sull’asse Lukaku-Dybala: il belga difende palla spalle alla porta e tocca per l’argentino, che lascia partire un bel mancino a giro sventato da una grande parata in tuffo di Consigli, provvidenziale anche a inizio ripresa a tu per tu con Lukaku.

La squadra di Mourinho prova ad aumentare i giri del proprio motore e dal 62′ ha anche la possibilità di approfittare della superiorità numerica, dopo il rosso sventolato a Boloca per un brutto fallo ai danni di Paredes (punito dopo intervento del Var). Da qui in poi è un monologo degli ospiti, che al 75′ trovano l’episodio per rimettere tutto in equilibrio: Kristensen viene steso in area da Erlic e si guadagna un calcio di rigore che Dybala trasforma nell’1-1.

Ma non è finita qui perché il danese, entrato a inizio ripresa, si rende ancora protagonista all’82’ calciando dal limite con il mancino e trovando una deviazione decisiva di Tressoldi che vale il 2-1 giallorosso. Il Sassuolo comunque ci prova con orgoglio e pochi minuti più tardi fallisce una buona chance con Racic, mentre in pieno recupero la Roma va a un passo dal definitivo colpo del ko con Pellegrini, murato da Consigli. 

AGI – La Roma ribalta il Sassuolo nella 14 giornata di Serie A centrando l’ennesimo successo nell’ultimo quarto d’ora di questo campionato. Al Mapei Stadium finisce 2-1 per i giallorossi, grazie al rigore di Dybala e al gol di Kristensen con deviazione decisiva di Tressoldi, dopo l’iniziale vantaggio realizzato da Matheus Henrique.
Terza vittoria nelle ultime quattro per gli uomini di Mourinho, che agguantano momentaneamente il Napoli a 24 punti in zona Champions League, in attesa della sfida dei partenopei contro l’Inter. La squadra di Dionisi torna invece a perdere restando inchiodata a quota 15.
I giallorossi tentano subito di prendere in mano le redini del gioco e al 10′ portano il primo pericolo dalle parti di Consigli, bravo a neutralizzare in due tempi un mancino velenoso da fuori di Dybala. Ma è solo un fuoco di paglia per la formazione capitolina, che al 25′ si fa sorprendere su un’iniziativa emiliana: Berardi crossa al centro trovando Matheus Henrique, tutto libero di colpire da due passi e firmare l’1-0 neroverde.
La Roma fa fatica a reagire e soltanto al 41′ costruisce una grande palla gol per il pareggio sull’asse Lukaku-Dybala: il belga difende palla spalle alla porta e tocca per l’argentino, che lascia partire un bel mancino a giro sventato da una grande parata in tuffo di Consigli, provvidenziale anche a inizio ripresa a tu per tu con Lukaku.
La squadra di Mourinho prova ad aumentare i giri del proprio motore e dal 62′ ha anche la possibilità di approfittare della superiorità numerica, dopo il rosso sventolato a Boloca per un brutto fallo ai danni di Paredes (punito dopo intervento del Var). Da qui in poi è un monologo degli ospiti, che al 75′ trovano l’episodio per rimettere tutto in equilibrio: Kristensen viene steso in area da Erlic e si guadagna un calcio di rigore che Dybala trasforma nell’1-1.
Ma non è finita qui perché il danese, entrato a inizio ripresa, si rende ancora protagonista all’82’ calciando dal limite con il mancino e trovando una deviazione decisiva di Tressoldi che vale il 2-1 giallorosso. Il Sassuolo comunque ci prova con orgoglio e pochi minuti più tardi fallisce una buona chance con Racic, mentre in pieno recupero la Roma va a un passo dal definitivo colpo del ko con Pellegrini, murato da Consigli. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close