venerdì 11 novembre 2016 23:41

ROMA – ”Viviamo un momento importante, in cui dobbiamo dimostrare di essere forti, nella testa e nel fisico”. È questo il messaggio emerso durante la conferenza stampa di presentazione della partita che la Leonessa giocherà sul campo di Brindisi, in programma domenica alle ore 18.15. Brutto momento per la Germani, caduta in casa con Capo d’Orlando e alla ricerca di un successo scacciacrisi.

IL COACH – Così Andrea Diana. «Alzare la velocità è uno dei temi principali su cui ci siamo focalizzati in questa settimana. Affrontiamo una squadra che predilige il gioco in velocità e che ha grande fiducia dopo la vittoria esterna a Cremona. Brindisi può contare su tre giocatori chiave: Goss, un giocatore di grande tecnica ed esperienza che conosce bene il nostro campionato, Scott, che regala a tutta la squadra grande energia, e M’Baye, il top scorer del campionato. La sconfitta di sabato ci brucia ancora. Domenica abbiamo l’occasione per riscattarci. Veniamo da una settimana utile per inserire nei nostri meccanismi Burns, che per noi può diventare un giocatore importante. Lui ha una doppia dimensione, può giocare da quattro o da cinque, e questo aumenta un po’ le difficoltà del suo inserimento. Il ragazzo è disponibile ma è chiaro che per poterlo inserire nei nostri meccanismi di gioco c’è bisogno di tempo».