GER

mercoledì 9 novembre 2016 12:38

(ANSA) – ROMA, 9 NOV – “Davvero, America?”. Schierati inlarga parte con Hillary Clinton alla vigilia del voto, iprotagonisti della NBA incassano la ‘loro’ sconfitta elettorale,con l’elezione di Donald Trump. “Ora ho davvero paura, stanottebisogna pregare di più”, twitta Jamal Crawford, dei LA Clippers.Tace LeBron James, stella assoluta dell’Nba e leader deiCleveland, che si era speso in prima persona nella campagnadella Clinton in Ohio ma senza successo (il suo Stato è andato aTrump). Commentano altre stelle arruolate nel Dream TeamantiDonald: De Marcus Cousins, centro di Sacramento, twitta unemoticon di sconforto e tristezza, mentre Dwayne Wade deiChicago ha postato il video di un cagnolino che scuote la testa con uno esplicito ‘I don’t want’. Preoccupati alcuni giocatoristranieri. Il turco Enes Kanter degli Okhlaoma Thunder twitta:’C’è qualche squadra europea o cinese interessata a un giocatoredelle mie caratteristiche?”. Lo spagnolo Ricky Rubio, daMinnesota, non nasconde la sua sorpresa: “Davvero, America?”.