• 1 Agosto 2021 11:39

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Keba ha stregato Spalletti Un gol ha convinto il tecnico

Set 5, 2016
05 settembre 2016 – Milano

Keba abbracciato da El Shaarawy, dopo il gol nell'amichevole col San Lorenzo. LaPresse

Keba abbracciato da El Shaarawy, dopo il gol nell’amichevole col San Lorenzo. LaPresse

Umar Sadiq il modello da seguire per Sidy Coly Keba, ma anche la fine da scampare. Il senegalese 18enne che sabato ha deciso l’amichevole tra Roma e San Lorenzo era arrivato in giallorosso a dicembre, proprio per sostituire il nigeriano, che all’epoca era stato promosso in prima squadra da Rudi Garcia, e coi 2 gol segnati a Genoa e Chievo sembrava destinato a restarci. Per entrambi non sono stati mesi facili: il senegalese non ha avuto il transfer, rimanendo 6 mesi a Trigoria senza poter giocare, il nigeriano stato retrocesso da Spalletti, che lo considerava troppo grezzo tecnicamente, lo ha schierato una manciata di minuti il 24 gennaio allo Juventus Stadium, e poi lo ha rimandato in Primavera.

secondo tesseramento — Meno slanciato ma tecnicamente pi dotato del predecessore, Keba ha iniziato a segnare dal precampionato, alla Peronne Cup, vinta dai ragazzi di Alberto De Rossi: 3 gol contro Besiktas e Athletic Bilbao. La Roma lo aveva acquistato dallo Spoltore, Prima Categoria abruzzese, il transfer non mai arrivato, cos in estate stato tesserato nuovamente, stavolta da svincolato. Precampionato in Primavera, convocazione inattesa, da inizio ripresa al posto di Perotti, preferito a Soleri, a cui ha lasciato il posto a 12′ alla fine, dopo il gol del 2-1. Con tanto di abbraccio di Spalletti, che coi giovani non certo uno tenero.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close