• 4 Ottobre 2022 19:33

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Intel vola con le vendite di PC ma il mercato la punisce

Ott 19, 2016

Come da attese dopo l’incremento delle stime, Intel ha chiuso un ottimo terzo trimestre fiscale, con un fatturato di circa 15,8 miliardi. In origine il colosso di Santa Clara si aspettava un risultato tra 14,4 e 15,4 miliardi di dollari, intervallo poi rivisto con la previsione di metà settembre tra 15,3 e 15,9 miliardi di dollari.

Il fatturato finale si colloca quindi nella parte alta di quel range, permettendo all’azienda di mettere a segno un +9% sullo scorso anno (14,5 miliardi). Non è l’unica nota lieta, infatti anche l’utile operativo e quello netto crescono rispettivamente del 6% e del 9% a 4,5 miliardi e 3,4 miliardi.

intelintel

Con un margine lordo del 63,3% e un utile per azione di 69 centesimi in crescita dell’8% sullo stesso periodo dell’anno passato (64 cent), Intel ha battuto tutte le stime di Wall Street. Nonostante ciò il titolo al NASDAQ fa segnare un -5,3% nelle contrattazioni after hours sulla scia di previsioni di fatturato per il quarto trimestre ritenute deludenti dagli addetti ai lavori.

La casa di Santa Clara si aspetta infatti un quarto trimestre con un fatturato tra 15,2 e 16,2 miliardi di dollari (15,7 miliardi più o meno 500 milioni). Gli analisti, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, si aspettavano una stima media vicina ai 15,86 miliardi di dollari. Stacy Smit, vicepresidente esecutivo di Intel, ha ammesso che il dato è “inferiore all’incremento medio stagionale per il quarto trimestre poiché ci aspettiamo che la filiera mondiale dei PC riduca il proprio inventario”.

Tornando all’ottimo terzo trimestre, si può notare come finalmente anche la divisione Client Computing Group, quella in cui rientrano le vendite di microprocessori per PC, ha fatto uno scatto in avanti. Con un fatturato in crescita del 5% su base annua e di ben il 21% sul secondo trimestre, è chiaro che Intel ha raccolto i frutti di una maggiore domanda di computer a livello mondiale e della revisione degli inventari da parte dei principali produttori.

brian krzanich ceo intelbrian krzanich ceo intel
Brian Krzanich, CEO di Intel

È stato un trimestre eccezionale“, ha commentato Brian Krzanich, CEO di Intel. Se il mercato PC ha dato un sussulto, il Data Center Group continua a viaggiare su un binario parallelo, con un fatturato di 4,5 miliardi che riflette una crescita del 10% sullo stesso periodo del 2015 e un +13% sul trimestre precedente.

In termini di crescita assoluta è però l’Internet of Things Group a stupire, con un +19% su base annua e un +20% sul secondo trimestre, per un fatturato di 689 milioni di dollari. Tanto all’ultimo IDF di San Francisco quanto all’ultima Maker Faire di Roma che si è appena conclusa abbiamo constatato il forte impegno di Intel in questo settore.

Leggi anche: Addio alla vecchia Intel, i PC contano sempre meno

Altro ambito su cui il colosso dei microchip si sta concentrando è l’ambito delle memorie, non solo i chip NAND 3D con l’aiuto di Micron ma anche le future soluzioni 3D XPoint (Optane). Il “Non-Volatile Memory Solutions Group” ha fatto registrare un fatturato di 649 milioni di dollari, in calo dell’1% sullo scorso anno ma in crescita del 17% sul trimestre precedente.

Infine segnaliamo il fatturato in aumento del 6% della divisione Intel Security, malgrado l’avvio delle procedure di spin off al fondo di private equity TPG, e il fatturato in calo del 9% del Programmable Solutions Group, sigla dietro cui si cela Altera, il progettista di field-programmable gate array (FPGA), ovvero chip programmabili che sempre più stanno trovando spazio nei server.

Intel Core i7-6950XIntel Core i7-6950X Intel Core i7-6950X
eprice
Intel Core i7-6850KIntel Core i7-6850K Intel Core i7-6850K
eprice

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close