• 18 Maggio 2021 1:00

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Tiscione celebra l’UnicusanoFondi: “C’è molta qualità”

Feb 6, 2017

lunedì 6 febbraio 2017 06:36

Pur non avendo trovato la via del gol nella vittoria dell’UnicusanoFondi sabato scorso contro il Melfi, Tiscione si è confermato uno dei calciatori più duttili e imprevedibili a disposizione di mister Pochesci, allenatore del club dell’Università Niccolò Cusano. E’ lo stesso Tiscione, intervendo a Radio Cusano Campus, a parlare del momento che sta vivendo la squadra della Ricerca Scientifica italiana.

VITTORIA. Non ha segnato, ma per un attaccante essere tra i migliori in campo non comporta necessariamente il fatto di aver “bucato” la porta avversaria: Filippo Tiscione rientra in questa fascia di calciatori, come dimostrato nella partita di sabato pomeriggio che l’UnicusanoFondi ha vinto contro il Melfi. L’esterno offensivo rossoblù ha giocato su tutto il fronte d’attacco, ha proposto assist, ha cercato il continuo movimento, ha anche concluso a rete senza particolare fortuna, ed alla fine è risultato tra i più positivi della compagine dell’Università Niccolò Cusano. «Ma le prodezze personali devono andare sempre in secondo piano rispetto al risultato da portare a casa, anche se vincere con un tuo gol è innegabile che faccia piacere – commenta il 31enne fondano – quello che contava per noi era tornare a fare tre punti, perché venivamo da due pareggi con una storia completamente diversa, e soprattutto quello della settimana scorsa aveva lasciato non poca amarezza».

QUALITA’. Il calciatore di origine siciliana parla anche del mercato e di quelle che possono essere le prospettive dell’undici pontino: «La società ha lavorato in una certa direzione, con l’intento di rafforzare il gruppo e di poter guardare al discorso play off in maniera decisa e convinta, anche perché sinora abbiamo dimostrato di competere senza problemi con tutti. In questi ultimi giorni i problemi non sono mancati, visto che per vari motivi abbiamo lamentato assenze importanti, anche nella partita di sabato; dobbiamo solo attendere di essere al pieno dell’organico – prosegue Tiscione – ed a quel punto penso che potremo davvero guardare avanti con sano ottimismo». Il pensiero conclusivo dello sgusciante attaccante dell’UnicusanoFondi è chiaro: «Si è aggiunta non poca qualità, quella che potrà dare qualcosa di più alle nostre giocate; la strada che stiamo percorrendo è quella giusta, ma dovremo esser bravi a crescere nella gestione delle partite perché può bastare anche un episodio a cambiare le carte in tavola; e sabato prossimo contro la Juve Stabia certe cose non ce le potremo permettere».

BERRETTI BENE. E sulla falsariga della prima squadra ha ritrovato il sorriso anche la Berretti. Il team di Alessandro Parisella ha liquidato con sei reti il Foggia, mettendo a segno la prima vittoria del nuovo anno solare. Un successo, quello dell’UnicusanoFondi, figlio di una gara senza storia, che permette ai ragazzi dell’Università Niccolò Cusano, di tornare al comando della classifica e di attendere con maggior serenità la doppia trasferta in casa di Racing Roma e Monopoli che farà seguito alla sosta in programma per la prossima settimana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close