sabato 19 novembre 2016 17:41

CROTONE “Stiamo dimostrando delle buone qualità nell’ultimo periodo. È capitato anche contro l’Inter: mi dispiace aver perso perché per quasi tutta la partita avevamo raccolto il nostro quinto punto consecutivo”. Così il tecnico del Crotone, Davide Nicola, si prepara al prossimo incontro di campionato, contro il Torino: “Torino? Squadra in ottima forma: ha ottimi giocatori. Ma in una partita singola ognuno può dare il meglio. Amano attaccare gli spazi, non occupano la classifica che hanno casualmente. Davanti ha un tridente molto forte. Per noi è una partita molto importante: dobbiamo cercare di prendere il massimo risultato possibile. Abbiamo due partite in casa e possiamo mettere chiunque in difficoltà. Nelle ultime due settimane abbiamo lavorato molto sulla concentrazione e anche sulla lettura dei finali di gara: prendere gol nell’ultimo quarto d’ora ti complica le cose per recuperare”.

PARTITA SENTITA“La sento, perché è una gara che può farci crescere. Il Torino ha nelle ripartenze un punto di forza, sono compatti e lavorano molto con le mezze ali, ribaltando le azioni con velocità. Soffriremo, in alcuni momenti li schiacceremo, in altri lo faranno loro. L’importante sarà farsi trovare pronti e attenti. Molto spesso le azioni pericolose nascono da disattenzioni. Ci mancheranno giocatori importanti, come Nalini e Claiton, ma questo permetterà agli altri di mettersi in luce. In questo campionato c’è un campionato interno a quattro, in lotta per la salvezza. Il Crotone è tra queste e l’importante è non perdere contatto”.