• 22 Luglio 2024 21:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Il Real Madrid saluta re Benzema

Giu 4, 2023

AGI – Il vincitore del Pallone d’Oro francese Karim Benzema lascerà il Real Madrid a fine stagione dopo 14 stagioni con il club spagnolo. Lo ha annunciato la società. “Il Real Madrid CF e il nostro capitano Karim Benzema hanno raggiunto un accordo per porre fine alla sua brillante e indimenticabile carriera di giocatore del nostro club”, ha scritto il Real in un comunicato diffuso poche ore prima dell’ultima partita della stagione del campionato spagnolo contro l’Athletic Bilbao.

Benzema è arrivato a Madrid dal Lione nel 2009 e a 35 anni ha lasciato un segno indelebile nel club madrileno, con 25 titoli a suo nome, tra cui cinque Champions League. L’ultimo titolo europeo, nel 2022, gli ha aperto le porte del Pallone d’Oro, il primo per un giocatore francese dai tempi di Zinedine Zidane nel 1998.

Benzema rimasto a lungo nell’ombra di Cristiano Ronaldo durante gli anni madrileni del portoghese, ha preso il comando dell’attacco dei blancons dopo la partenza di CR7 nel 2018. Attualmente, dietro al suo ex compagno di squadra, è il secondo marcatore della storia del club, con 353 gol.

“La carriera di Karim Benzema al Real Madrid è stata un esempio di comportamento e professionalità e ha rappresentato perfettamente i valori del nostro club. Karim Benzema si è guadagnato il diritto di decidere il suo futuro”, ha spiegato il Real nel suo comunicato stampa, lasciando intendere che lo stesso Benzema ha deciso di non prolungare il suo contratto.

Da diversi giorni il suo nome è legato all’Arabia Saudita, dove gli sarebbe stato promesso un ponte d’oro per concludere la carriera. “Perché dovrei parlare del mio futuro? Sono a Madrid. Chi parla lo fa su Internet, e la realtà non e’ Internet”, ha replicato Benzema a una cerimonia in omaggio alla sua carriera organizzata dal quotidiano sportivo spagnolo Marca.

A soli tre giorni da questo commento, il futuro dell’attaccante è in parte deciso: non sarà scritto a Madrid. Il Real ha annunciato che martedì alle 12 si terrà un tributo al suo giocatore, alla presenza del presidente del club Florentino Perez.

AGI – Il vincitore del Pallone d’Oro francese Karim Benzema lascerà il Real Madrid a fine stagione dopo 14 stagioni con il club spagnolo. Lo ha annunciato la società. “Il Real Madrid CF e il nostro capitano Karim Benzema hanno raggiunto un accordo per porre fine alla sua brillante e indimenticabile carriera di giocatore del nostro club”, ha scritto il Real in un comunicato diffuso poche ore prima dell’ultima partita della stagione del campionato spagnolo contro l’Athletic Bilbao.
Benzema è arrivato a Madrid dal Lione nel 2009 e a 35 anni ha lasciato un segno indelebile nel club madrileno, con 25 titoli a suo nome, tra cui cinque Champions League. L’ultimo titolo europeo, nel 2022, gli ha aperto le porte del Pallone d’Oro, il primo per un giocatore francese dai tempi di Zinedine Zidane nel 1998.
Benzema rimasto a lungo nell’ombra di Cristiano Ronaldo durante gli anni madrileni del portoghese, ha preso il comando dell’attacco dei blancons dopo la partenza di CR7 nel 2018. Attualmente, dietro al suo ex compagno di squadra, è il secondo marcatore della storia del club, con 353 gol.
“La carriera di Karim Benzema al Real Madrid è stata un esempio di comportamento e professionalità e ha rappresentato perfettamente i valori del nostro club. Karim Benzema si è guadagnato il diritto di decidere il suo futuro”, ha spiegato il Real nel suo comunicato stampa, lasciando intendere che lo stesso Benzema ha deciso di non prolungare il suo contratto.
Da diversi giorni il suo nome è legato all’Arabia Saudita, dove gli sarebbe stato promesso un ponte d’oro per concludere la carriera. “Perché dovrei parlare del mio futuro? Sono a Madrid. Chi parla lo fa su Internet, e la realtà non e’ Internet”, ha replicato Benzema a una cerimonia in omaggio alla sua carriera organizzata dal quotidiano sportivo spagnolo Marca.
A soli tre giorni da questo commento, il futuro dell’attaccante è in parte deciso: non sarà scritto a Madrid. Il Real ha annunciato che martedì alle 12 si terrà un tributo al suo giocatore, alla presenza del presidente del club Florentino Perez.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close