• 26 Maggio 2024 2:35

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Scaroni: «C’è un video con 32 cori razzisti dei laziali»

Apr 29, 2019

ROMA – Il Milan ha mandato ai presidenti di Coni, Figc e Lega Calcio un video nel quale si contano 32 cori razzisti da parte di un gruppo di tifosi laziali durante la partita Milan-Lazio della scorsa settimana. Lo ha detto il presidente del club rossonero Paolo Scaroni intervenuto al programma ‘Radio anch’io sport’. “Probabilmente non sono stati così vistosi da essere sentiti da tanti, perché i laziali erano pochi e i tifosi milanisti sono sempre rumorosi. Però l’episodio se si voleva, lo si poteva andare a vedere”. Dopo l’episodio dello striscione esposto in città (quello inneggiante a Mussolini, ndr) ha aggiunto Scaroni ai microfoni di ‘Radio anch’io sport’, “era cosa ovvia che il direttore di gara e i suoi collaboratori stessero molto attenti, non dico per interrompere la partita, ma almeno sospenderla, dando un segno. E’ una cosa che poteva essere fatta”. Scaroni ha poi elogiato i tifosi milanisti: “la nostra tifoseria è assente dai fenomeni di razzismo, non li ha mai avuti”. Infine un appello: “si faccia come in Inghilterra, dove gli episodi di razzismo vengono cercati, noi abbiamo un atteggiamento un po’ passivo”.

OBIETTIVO CHAMPIONS – Per il Milan l’obbiettivo Champions si è allontanato con la sconfitta di ieri, ma continuiamo a inseguirlo. Perdere la qualificazione -ha detto Scaroni- avrebbe un impatto economico e allontanerebbe i tempi del progetto che punta a rimettere il Milan dove noi vogliamo. Il nostro progetto quest’anno non aveva in programma la Champions. Poi è diventata una sorpresa positiva, ci abbiamo fatto la bocca, ora continuiamo a stare sulle sue tracce”. Sulle questioni tecniche, ha aggiunto Scaroni “non voglio parlare, se ne occupano l’ad, Maldini e Leonardo, io posso notare che il Milan non gioca a buoni livelli da qualche mese. C’è un calo di forma, non esprimiamo più quelle prestazioni di due o tre mesi fa. L’obbiettivo del posto in Champions si è allontanato ieri sera, ma continuiamo a fare del nostro meglio”.

VIDEO: Gattuso sui cori razzisti

AVANTI CON GATTUSO – Il Milan va avanti con Rino Gattuso dopo la sconfitta con il Torino che mette a rischio la qualificazione alla Champions. Questa, risulta all’ANSA, è la linea del club e non è in programma una conference call fra la dirigenza rossonera e i vertici della proprietà Elliott. Al momento, non si profila quindi un esonero: a Gattuso restano quattro gare di campionato considerate determinanti per la stagione ma non cruciali per il progetto di Elliott.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close