• 21 Ottobre 2021 22:49

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

F1, Kvyat: «A Singapore ho ritrovato il gusto di correre»

Set 20, 2016

martedì 20 settembre 2016 12:53

ROMA – «Ho lasciato l’anima in pista»: Daniil Kvyat è affaticato ma felice dopo il Gp di Singapore. Il pilota della Toro Rosso è arrivato nono al traguardo, andando a punti per la terza volta da quando è tornato alla scuderia di Faenza. Un risultato che ci voleva per mettere fine a un periodo difficilissimo. «La gara è stata fantastica – afferma – soprattutto perché ho di nuovo provato la gioia di correre. Sono tornato alla normalità».

TEST SEVERO Kvyat, a cui dopo il Gp di Russia è stato preferito Verstappen in Red Bull, ha sofferto molto la decisione del team, e ne hanno risentito parecchio anche i suoi risultati: «Questi mesi sono stati un test difficilissimo per la mia passione, che finalmente è tornata: spingere fino all’ultimo centimetro, è fantastico». Kvyat, anzi, si rammarica di non aver osato di più: «La nostra strategia è stata un po’ conservativa, sono comunque felice – prosegue – ma sento che non abbiamo voluto correre rischi, non abbiamo osato abbastanza per il passo che avevamo».

Classifica Piloti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close