• 17 Aprile 2024 18:48

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Il Monza espugna l’Arechi, Salernitana ko 2-0

Feb 24, 2024

AGI – Seconda vittoria consecutiva e terza nelle ultime cinque gare per un Monza in crescita, che s’impone nel finale nella delicata trasferta con la Salernitana. All’Arechi finisce 2-0 per i brianzoli grazie ai gol di Maldini e Pessina nell’ultimo quarto d’ora di gioco, dopo che i due portieri e in particolare Ochoa stavano mettendo il timbro sullo 0-0. Quinto risultato utile di fila per gli uomini di Palladino che salgono a 36 punti, mentre gli uomini di Liverani rimediano l’ennesimo ko restando ultimi a quota 13.

 

Pronti via e gli ospiti vanno subito a un passo dal vantaggio, colpendo un palo con una girata volante di Djuric su cross di Birindelli, mentre una manciata di minuti più tardi i brianzoli hanno un’altra chance enorme con Izzo, che da due passi tocca dopo una spizzata di Gagliardini trovando il riflesso di Ochoa. I padroni di casa a poco a poco si scuotono e, dopo un tentativo a lato di Weissman, si rendono molto pericolosi con una punizione dal limite di Candreva, deviata da Gagliardini e terminata fuori di nulla.

 

Nella ripresa, al 56′, il Monza va ancora a un soffio dallo sbloccare il match, stavolta proprio con Gagliardini che da un metro si vede neutralizzare un destro a botta sicura da un miracolo di Ochoa. La Salernitana si salva nuovamente e al 70′ risponde con Kastanos il cui mancino, al termine di una ripartenza guidata da Candreva, viene murato in corner da un bell’intervento di Caldirola.

 

Poco più tardi invece sale in cattedra anche Di Gregorio, che risponde al collega rendendosi protagonista di un doppio intervento su Tchaouna nel giro di un paio di secondi. Il match si sblocca al 78′ in favore della formazione ospite, quando Maldini scambia con Gagliardini e apre bene il destro su cui stavolta Ochoa non può nulla. I campani non fanno neanche in tempo ad abbozzare una reazione che all’83’ il Monza chiude il discorso: Djuric pesca l’inserimento in area di Pessina, che s’inventa un tocco morbido a scavalcare il portiere valevole per il definitivo 2-0. 

AGI – Seconda vittoria consecutiva e terza nelle ultime cinque gare per un Monza in crescita, che s’impone nel finale nella delicata trasferta con la Salernitana. All’Arechi finisce 2-0 per i brianzoli grazie ai gol di Maldini e Pessina nell’ultimo quarto d’ora di gioco, dopo che i due portieri e in particolare Ochoa stavano mettendo il timbro sullo 0-0. Quinto risultato utile di fila per gli uomini di Palladino che salgono a 36 punti, mentre gli uomini di Liverani rimediano l’ennesimo ko restando ultimi a quota 13.
 
Pronti via e gli ospiti vanno subito a un passo dal vantaggio, colpendo un palo con una girata volante di Djuric su cross di Birindelli, mentre una manciata di minuti più tardi i brianzoli hanno un’altra chance enorme con Izzo, che da due passi tocca dopo una spizzata di Gagliardini trovando il riflesso di Ochoa. I padroni di casa a poco a poco si scuotono e, dopo un tentativo a lato di Weissman, si rendono molto pericolosi con una punizione dal limite di Candreva, deviata da Gagliardini e terminata fuori di nulla.
 
Nella ripresa, al 56′, il Monza va ancora a un soffio dallo sbloccare il match, stavolta proprio con Gagliardini che da un metro si vede neutralizzare un destro a botta sicura da un miracolo di Ochoa. La Salernitana si salva nuovamente e al 70′ risponde con Kastanos il cui mancino, al termine di una ripartenza guidata da Candreva, viene murato in corner da un bell’intervento di Caldirola.
 
Poco più tardi invece sale in cattedra anche Di Gregorio, che risponde al collega rendendosi protagonista di un doppio intervento su Tchaouna nel giro di un paio di secondi. Il match si sblocca al 78′ in favore della formazione ospite, quando Maldini scambia con Gagliardini e apre bene il destro su cui stavolta Ochoa non può nulla. I campani non fanno neanche in tempo ad abbozzare una reazione che all’83’ il Monza chiude il discorso: Djuric pesca l’inserimento in area di Pessina, che s’inventa un tocco morbido a scavalcare il portiere valevole per il definitivo 2-0. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close