• 2 Marzo 2024 21:01

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Il governo va sotto sulla nomina dell’Authority del Porto di Napoli

Nov 16, 2016

Il Senato boccia la nomina di Pietro Spirito al porto di Napoli con 8 voti favorevoli, 8 contrari e 4 astenuti. Per il Senato prevalgono i voti contrari. Il parere, atteso per ieri e rinviato ad oggi, è un passaggio obbligato per portare a conclusione la nomina dell’ex dirigente Atac alla guida dell’Autorità portuale. Il senatore del Pd Stefano Esposito ha votato insieme alle opposizioni, provocando la sconfitta del governo in commissione. Tra Esposito e Spirito non corre buon sangue, si spiega nella maggioranza. I rapporti sono tesi da quando Spirito era all’Atac e con il suo libro appena uscito “Trasportopoli

– Cronache dall’inferno Atac” Spirito non ha lesinato critiche al parlamentare.

Il parere però non è vincolante. La legge prevede che il ministro delle Infrastrutture può nominare il presidente dell’Autorità portuale senza avere il parere favorevole delle Camere. La stessa cosa successe anche a Pietro Villari due anni fa, fu bocciato alla Camera e promosso poi al Senato. Ora si attende il parere della Camera.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close