• 29 Settembre 2022 20:29

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Roma, credici: da Napoli al derby, rimonta in due mesi

Ott 11, 2016

Roberto Maida

martedì 11 ottobre 2016 10:05

ROMA – Prossima fermata: Napoli. Ultimo scoglio: Napoli. E’ un’estremizzazione ma non una falsità. Dopo la trasferta del San Paolo, la Roma avrà uno scivolo lungo sei partite per consolidarsi e magari avvicinarsi alla vetta della classifica.

IL CALENDARIO – Naturalmente da domenica prossima al 4 dicembre, giorno del derby, la Roma giocherà anche tre volte in Europa League: due contro l’Austria Vienna, forse l’avversario più temibile del girone, e una in casa contro il Viktoria Plzen. E questo la obbligherà a un maggiore dispendio di energie rispetto alle avversarie che incontrerà. Ma l’occasione è lo stesso preziosa. Si parte da domenica 23, quando all’Olimpico sarà di scena il Palermo di Nestorovski. Poi due trasferte: Reggio Emilia contro il Sassuolo, dove la Roma ha vinto tre volte su tre, ed Empoli. A seguire ecco il Bologna in casa, l’Atalanta fuori e il Pescara all’Olimpico, con in mezzo la sosta di novembre che aiuterà a ritemprare testa e gambe dei giocatori non impegnati con le nazionali.

ROMA SU SHAQIRI

LE RIPRESE –Spalletti può essere abbastanza ottimista, quindi, nonostante l’andamento altalenante di questo inizio di stagione. E a proposito della sfida di Napoli contro l’amico Sarri viene confortato dai numeri positivi della Roma dopo le pause del campionato: nelle ultime undici occasioni, estate esclusa, sono arrivate 9 vittorie, l’ultima contro la Sampdoria a settembre, e 2 pareggi piuttosto rocamboleschi (Bologna a novembre 2015 nel pantano, Chievo a gennaio con rete del 3-3 di Pepe convalidata grazie alla neonata goal line technology).

Leggi il resto dell’articolo sull’edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close