• 24 Gennaio 2022 20:10

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Lukaku tra Inter e Juve: si decide in pochi giorni

Lug 29, 2019

Romelu Lukaku aspetta di sapere di quali colori si tingerà il suo futuro. Se del nerazzurro dell’Inter o del bianconero della Juventus. Il belga sabato è stato ragguagliato dal suo agente, Federico Pastorello, sia delle diffi coltà che il club di Suning sta avendo a chiudere la trattativa sia dell’interessamento che il ds bianconero Paratici ha mostrato. Sperava di arrivare a inizio agosto con addosso la maglia dell’Inter ma la nuova situazione che si è creata non gli dispiace affatto perché a questo punto per lui fondamentale è lasciare Manchester. La Serie A lo stuzzica e, se da un lato ha già fatto capire di voler lavorare con «il miglior allenatore al mondo» (Conte), dall’altro è gratifi cato dal sapere che una società capace di acquistare negli ultimi 12 mesi sia Cristiano Ronaldo sia De Ligt abbia pensato a lui. L’Inter ha già un accordo con il belga per un quinquennale da 9 milioni (bonus compresi), ma la Juventus non è preoccupata dall’intesa con il centravanti perché ritiene di avere i margini per convincerlo. Per il momento è soddisfatta che Romelu non abbia chiuso al trasferimento a Torino e prima di aff rontare nel dettaglio l’argomento relativo al suo ingaggio, vuol verificare la fattibilità dello scambio con Paulo Dybala, l’oggetto dei desideri dello United. Se la Joya darà l’ok a volare oltre Manica…

Deadline in pochi giorni

In Inghilterra sostengono che Woodward punti a chiudere la vicenda Lukaku entro la metà di questa settimana, al massimo entro domenica. Perché la priorità, in caso di partenza del potente attaccante, è quella di regalare a Solskjaer un’altra punta. Lo scambio con la Juventus risolverebbe il problema alla radice e metterebbe a disposizione del tecnico probabilmente l’elemento ideale per completare il 4-2-3-1 che ha in mente. Se però non sarà trovata un’intesa sulle modalità dell’aff are con i dirigenti della Continassa (c’è una differenza tra le valutazioni dei cartellini: entrambi i club per arrivare alle fi rme chiedono un conguaglio economico a loro favore), allora bisognerebbe tornare a trattare con l’Inter. Soprattutto se Marotta presenterà un’off erta ritoccata al rialzo rispetto a quella da 60 milioni, più 5 destinati all’Everton, che da viale della Liberazione è stata inviata dieci giorni fa. Può darsi che in settimana l’Inter decida di mettere sul tavolo, compresi i bonus, una decina di milioni in più. Ancora una mossa del genere non è stata fatta, ma se ci sarà il via libera sarebbe una sorta di ultimo rilancio prima (probabilmente) di alzare bandiera bianca.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close