• 14 Maggio 2021 9:46

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

COLANTUONO E NOVELLINO KO UNA LEZIONE PER TUTTI

Mar 4, 2017

di Tullio Calzone

domenica 5 marzo 2017 00:54

POCO BARI A CHIAVARI – Guai a sentirsi al sicuro in questa B! Se qualcuno avesse ancora dubbi sul fatto che dietro ogni angolo c’è una trappola, le pesanti sconfitte di Avellino e Bari possono essere utili a chiarire il concetto. Scivola sul sintetico dell’Entella appesantito dalla pioggia la squadra più in forma del momento. Breda è ancora fatale ai pugliesi dopo avergli negato la A tre anni fa in un polemico e palpitante play off. Ieri s’è ripetuto con una gara perfetta ed è solo un dettaglio la natura del campo di gioco dove è andata in scena la sconfitta dei biancorossi. In realtà, l’assetto iperoffensivo e spregiudicato adottato per accorciare i tempi della risalita ha per forza di cose offerto varchi ai liguri che sono stati abili ad approfittarne. Poco Bari insomma, ma era anche impensabile che Colantuono potesse mantenere il ritmo fantastico del girone di ritorno: 14 punti nelle prime 7 giornate, 4 successi e un pari nelle ultime 5. Perciò, niente commenti disastrosi.

DISASTRO PARTENIO – Di disastro si potrebbe parlare per l’Avellino, travolto dal Perugia più bello e spietato che mai. Dopo aver fermato il Frosinone in rimonta, Bucchi ha sconfitto il maestro Novellino, complici le distrazioni arrivate dalle vicende giudiziarie che hanno annunciato una pesante squalifica per gli irpini. E così, con il Carpi di Castori che torna a spingere, è tornata a intasarsi la classifica alle spalle delle battistrada in vetta dove s’è sistemata anche la Spal accanto al Frosinone. Il punto strappato dal Pisa di Gattuso a Ferrara conferma quanto è dura la stagione.

POSTICIPI BATTICUORE – In attesa di verificare gli effetti del derby campano con un Benevento che freme e una Salernitana che si dispera, e aspettando il testacoda Brescia-Verona che potrebbe costare la panchina a Brocchi, è tutto un mischione. Anche in zona salvezza dove piange la Ternana sconfitta dalla Pro Vercelli e sempre più ultima. Il pari tra Trapani e Latina serve più a Vivarini che a Calori, mentre Bisoli tiene in rotta il Vicenza pareggiando a Cesena e mettendo da parte il cuore. Eh sì, perché in questa B voltarsi può essere davvero fatale!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close