• 17 Aprile 2024 18:52

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Gran Bretagna e Usa firmano bilaterale sulla sicurezza sull’intelligenza artificiale

Apr 2, 2024

AGI – Gli Stati Uniti e il Regno Unito hanno firmato un accordo storico sull’intelligenza artificiale, diventando i primi Paesi a cooperare formalmente su come testare e valutare i rischi dei modelli emergenti di IA. Secondo quanto riporta il Financial Time, l’accordo, firmato ieri a Washington dal ministro della scienza britannico Michelle Donelan e dal segretario al commercio statunitense Gina Raimondo, stabilisce come i due governi metteranno in comune conoscenze tecniche, informazioni e talenti sulla sicurezza dell’IA.

 

L’accordo rappresenta il primo accordo bilaterale sulla sicurezza dell’IA al mondo e giunge mentre i governi spingono per una maggiore regolamentazione dei rischi esistenziali della nuova tecnologia, come il suo utilizzo in attacchi informatici dannosi o nella progettazione di armi biologiche. L’accordo consentirà in particolare al nuovo Istituto per la sicurezza dell’IA (AISI) del Regno Unito, creato a novembre, e al suo omologo statunitense, che deve ancora iniziare il suo lavoro, di scambiare competenze attraverso il distacco di ricercatori da entrambi i Paesi. Gli istituti lavoreranno insieme anche su come valutare in modo indipendente i modelli privati di IA costruiti da aziende come OpenAI e Google. La partnership si ispira a quella tra il Government Communications Headquarters (GCHQ) del Regno Unito e la National Security Agency degli Stati Uniti, che collaborano strettamente su questioni legate all’intelligence e alla sicurezza. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close