• 24 Febbraio 2024 23:40

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

FIA GT World Cup: Vanthoor si ribalta a Macao, ma vince la gara [Video]

Nov 20, 2016

Gara bizzarra, quella del campionato FIA GTWorld Cup disputatasi oggi a Macao: ad aggiudicarsi la corsa è stato il belga Laurens Vanthoor, su Audi R8 LMS. Dove sta la stranezza? Vanthoor si è ribaltato al volante della sua vettura, e il regime di bandiera rossa causato dal suo incidente – spettacolare, ma per fortuna senza conseguenze – gli ha permesso di aggiudicarsi la vittoria.

Come si è arrivati a questo epilogo quantomeno curioso? Nel corso del primo giro, Ricky Capo è finito a muro con la sua BMW Z4; i danni occorsi alle barriere sono stati abbastanza significativi da richiedere lo stop della gara per la riparazione. Dopo un lungo regime di bandiera rossa, la gara è ripresa, e Vanthoor, scattato dalla pole position, è stato superato da Bamber prima della curva Mandarin.

Vanthoor, probabilmente preso alla sprovvista, ha perso il controllo della sua R8 LMS all’ingresso della Mandarin, impattando violentemente contro le barriere. La sua vettura si è ribaltata, ed ha strisciato per molti metri prima di terminare la sua corsa. Lo spettacolare incidente di Vanthoor ha causato un nuovo regime di bandiera rossa; il tempo previsto per la gara, però, ha continuato a scorrere, e i commissari hanno deciso di non far ripartire la gara per rispettare il programma della giornata.

La decisione dei commissari ha de facto regalato la vittoria a Vanthoor, cui non è stata comminata alcuna penalità per aver causato il regime di bandiera rossa che ha posto fine anzitempo alla corsa. La classifica, infatti, è stata accorciata di un giro, e al comando in quel momento c’era proprio Vanthoor.

Video: Weber Niraechtoe, via YouTube

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close