• 25 Settembre 2021 10:50

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Berton sul lago di Como: pescato del giorno e grandi classici nel nuovo locale firmato Patricia Urquiola

Set 15, 2016
berton2

Dalla skyline cittadina (e dintorni) alla dolce sponda comasca. Andrea Berton non è per natura cuoco che si siede sugli allori stellati (per il ristorante a Porta Nuova) o sul grande successo di pubblico (per il bistrot Pisacco e la trendissima pizzeria Dry, in via Solferino) ed eccolo sbarcare a Torno, paesino di mille anime a un quarto d’ora di strada da Como. Il suo nuovo locale – che si chiama Berton al Lago – si trova all’interno di un nuovissimo boutique-hotel, praticamente sull’acqua: Il Sereno, realizzato dall’imprenditore venezuelano Luis Contreras che possiede anche il famoso resort Le Sereno a St. Barth, nelle Antille Francesi, regno di modelle e ricchissimi statunitensi. Si parla di trenta suite, tutte con vista lago mozzafiato – una ha persino l’accesso diretto all’acqua – curate da Patricia Urquiola, responsabile dell’interior design. Detto che la ‘mano’ dell’archistar spagnola si vede nel progetto intero e in tanti piccoli dettagli, nessun dubbio che il plus della struttura sia il ristorante del cuoco friulano – ormai milanese vista la lunga attività sotto la Madonnina – con una sessantina di coperti, disponibili anche per chi non è ospite in hotel.

berton

“Il posto è bellissimo e la clientela di livello ma soprattutto mi ha convinto l’entusiasmo della proprietà nel creare ‘qualcosa’ di fortemente italiano, quasi un manifesto di quanto il nostro Paese possa offrire in bellezza dell’ambiente, massima ospitalità e buon cibo” spiega Berton che qui è anche il responsabile del settore food & beverage. E’ stato lui ad affidare al napoletano Raffaele Lenzi, talento rivelatosi al Turbigo (il locale interno alla Maison Borella, in Alzaia Naviglio Grande) la guida della brigata. La prima carta è quanto mai ‘bertoniana’ tra classici rivisitati (risotto zafferano, ragù alla genovese e cubettone di vitello alla milanese con limone) e dolci di effetto.

Poi una meritevole attenzione al pesce di lago, portato ‘live’ in albergo da un esperto pescatore locale: lavarello e pesce persico sono già protagonisti, con il piacere di vederli accompagnati dal raro ed eccellente olio extravergine di Perledo (una delle Dop lombarde) come da vini del territorio, che arrivano da piccole cantine. Il locale resterà aperto sino al 31 ottobre. Poi, ovviamente, si ripartirà in primavera: intanto gli ospiti, quasi tutti stranieri, sono ripartiti di buon umore con le immagini di un lago di Como, in splendida forma di fine estate.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close