• 23 Ottobre 2021 23:37

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Barletta, Ambra Angiolini insultata per le foto sul degrado. Il sindaco: “E’ la benvenuta”

Dic 21, 2016

BARLETTA – Ambra Angiolini si ferma a Barletta per uno spettacolo teatrale. Scatta una foto del degrado del lungomare cittadino, carico di rifiuti, e scatena la polemica. L’attrice non usa mezzi termini con chi sporca: “Mi auguro che anche le loro case siano così, che loro dentro siano fatti di questo schifo”. E i barlettani reagiscono. Con commenti duri, accusandola di fare “pessima pubblicità” alla città. Ma allo stesso tempo qualcuno fa mea culpa.

Lei si sente minacciata – “Speravo ci fosse accordo nel dire basta con questo schifo, invece c’è chi è più preoccupato di come sembrano le cose rispetto a come sono” – e promette di tornare a Barletta la prossima estate per controllare. Ora le risponde direttamente il sindaco Pasquale Cascella: “La aspettiamo, fa benissimo a tornare da noi in estate. Ma non a controllare, quanto a godersi la città e le sue spiagge”. La denuncia di Ambra Angiolini non è passata inosservata.

Quel tratto di lungomare è stato in effetti ripulito. Gli utenti del web hanno informato la stessa attrice, ringraziandola e lamentando allo stesso tempo il fatto che servisse l’intervento di un personaggio dello spettacolo per bonificare la zona. Ma il primo cittadino precisa: “Ho dato disposizione perché ci sia un intervento di pulizia di tutte le zone periferiche della città, compresa quella, che rientra in un’area extraurbana. Ricade nella nostra competenza, certo, ma durante l’inverno succedono casi del genere perché non viene usufruita. D’estate questo non accade, perché quel tratto viene costantemente pulito”.

Da Angiolini, quindi, la questione rimbalza agli stessi cittadini di Barletta: “Voglio sperare in un’azione di civiltà – continua Cascella – che è il miglior antidoto per casi del genere. Le operazioni di pulizia non possono essere quotidiane, si tratta di interventi straordinari di cui non ci sarebbe bisogno se fossimo tutti più civili”. E allora, per far splendere Barletta e il suo lungomare, l’invito è ad “associazioni, società civile e giovani, che capiscano che

il lungomare è un bene non solo da pulire, ma da tutelare. Bisognerebbe non sporcarlo prima”.

Ambra Angiolini può tornare a Barletta in estate, quindi, ma anche per salire nuovamente sul palcoscenico: “Il direttore artistico del teatro Curci è Michele Placido, che è anche il regista dello spettacolo con Ambra – conclude il sindaco – quindi se dovesse farci una nuova proposta con l’attrice non ho nessun problema, nutro massima stima”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close