• 24 Febbraio 2024 23:20

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Attenzione al video di 5 secondi che manda in crash iPhone – Emerge il Futuro

Nov 24, 2016
Scienza e Tecnologia

1

24 novembre 2016
883 Visualizzazioni
0 Commenti
3 minutes read
Attenzione al video di 5 secondi che manda in crash iPhone

La maggior parte dei malware, dei virus e delle operazioni di phishing condotte attraverso al Rete trova terreno fertile nel fatto che la nostra razionalità si trova a soccombere di fronte alla curiosità, quando ci troviamo intenti a navigare e che dunque un video sospetto rappresenta ai nostri occhi un’attrattiva irrinunciabile, tale da portare le nostra dita ad ammutolire quei moniti emanati dal cervello per il tempo sufficiente ad aprire il contenuto e a trovarci in seguito a rimpiangere la nostra fretta con l’immancabile senno di poi.

Proprio su questa felina curiosità fa leva un diabolico filmato che sta terrorizzando in questi giorni tutti i possessori di iPhone e iPad, andando ad assumere le sinuose sembianze di un video della durata di soli 5 secondi in grado di mettere in atto una massiva opera di distruzione in grado di condurre il dispositivo in direzione della paralisi più assoluta, per la gioia di tutti i centri di riparazione autorizzati a marchio Apple e per la disperazione di tutti coloro che ritenevano di non dover più affrontare spese dopo l’ingente esborso iniziale.

iphonecrshvideo_emergeilfuturo

Generalmente scambiato attraverso WhatsApp, il video solo apparentemente innocuo si presenta sotto forma di un contenuto in formato Mp4 ed esplica tutto il suo potenziale distruttivo se viene aperto e visualizzato, portando l’intero dispositivo a subire un blocco funzionale in corrispondenza con il termine di quei 5 secondi che rappresentano l’intera durata del filmato.

La cosa peggiore, in tutto questo, è tuttavia legata al fatto che il filmato, apparso per la prima volta sulla piattaforma cinese Miaopai pare non possedere alcuna particolarità o peculiarità in grado di renderlo riconoscibile rispetto agli altri milioni di video che affollano la Rete e che la sua capacità di danneggiare iOS potrebbe non risiedere tanto in una sua componente maligna, quando nella presunta impossibilità da parte del sistema operativo di decodificarlo correttamente, come se il problema derivasse da una sorta di bug presente nei dispositivi Apple e non tanto nel filmato in sé.

A prescindere dalla sua specifica origine e alla reali motivazioni del blocco, il consiglio è banalmente quello di non aprire alcun filmato che non possieda fonte certa e di votarsi, in caso di contagio avvenuto, in direzione di quel soft reset (tasto sleep tenuto premuto + tasto abbassamento volume schiacciato a più riprese) che si configura come l’unica arma utile a salvare i telefoni di fronte all’azione di virus malware, phisihing e dalla nostra ineliminabile curiosità.

Altri post che ti potrebbero interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close