• 4 Agosto 2021 14:47

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

Aperto un fasciolo, la Procura di Rieti indaga per disastro colposo

Ago 25, 2016

La Procura di Rieti ha aperto un’inchiesta per disastro colposo a seguito del sisma che ha devastato l aree del Reatino e dell’Ascolano. L’indagine coordinata dal procuratore capo Giusppe Saieva, affiancato dai pm Cristina Cambi, Lorenzo Francia e Rocco Gustavo Maruotti.

I magistrati della procura di Rieti stanno raccogliendo le informative della polizia giudiziaria sui crolli avvenuti nei Comuni di Accumoli, Amatrice e Arquata del Tronto. Al momento vi sono solo notizie di stampa sulle quali i pubblici ministeri compiranno, nei prossimi giorni, verifiche di diverso tipo. In particolare sulle ristrutturazioni che erano state effettuate di recente al campanile di Accumoli e alla scuola elementare di Amatrice. Al momento ci stiamo occupando della ricognizione delle salme – ha spiegato il procuratore Saieva – e del rilascio dei nulla osta ai seppellimenti dopo gli accertamenti medico-legali. un lavoro lungo dato che il numero dei decessi molto alto.

© Riproduzione riservata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close