• 29 Luglio 2021 13:00

Corriere NET

Succede nel Mondo, accade qui!

A cosa serve il poggiatesta in auto

Lug 22, 2021

Il poggiatesta auto è un elemento di fondamentale importanza per aiutare il conducente ad assumere una posizione di guida corretta. Questo dispositivo è progettato non solo per un fatto di comfort, ma soprattutto per ridurre il rischio di danni al collo durante un impatto dovuto ad un sinistro. Insieme alle cinture di sicurezza e agli airbag, il poggiatesta fa parte dei sistemi di sicurezza passiva che si trovano sulle automobili.

Oggi, la maggior parte delle case automobilistiche produce i poggiatesta auto come accessori di serie per tutti i passeggeri sulle vetture che sono in commercio. Ma vediamo nel dettaglio a cosa serve il poggiatesta in auto.

Poggiatesta in auto a cosa serve

Il poggiatesta auto ha un ruolo assolutamente vitale per la sicurezza quando si viaggia a bordo di una vettura. Perciò, è importante sapere a cosa serve il poggiatesta in auto. L’uso corretto di questo dispositivo, infatti, in caso di incidente, permette di evitare lesioni gravi, come ad esempio il classico colpo di frusta cervicale.

Il poggiatesta in auto va posizionato nel modo corretto per garantire il giusto posizionamento del capo e del collo all’interno dell’autoveicolo mentre si è alla guida. In questo modo, se sfortunatamente dovesse capitare un urto o un impatto, il capo e il collo rimangono protetti da eventuali colpi che possono causare distorsioni e contrazioni del rachide cervicale.

Come posizionare il poggiatesta dell’auto

Vediamo ora come posizionare in modo corretto il poggiatesta dell’auto. Per prima cosa bisogna regolare il poggiatesta in altezza, così facendo la zona superiore si posizionerà almeno 5 cm al di sopra dell’orecchio di chi si accomoda sul sedile. La stessa regolazione deve essere fatta anche nella posizione avanti arretrata. In pratica, bisogna fare in modo che la distanza del capo dal poggiatesta non sia superiore ai 6 cm. Solo così, in caso di impatto dell’autoveicolo, si può impedire che la corsa del capo all’indietro sia eccessiva, evitando di provocare una distorsione del rachide cervicale.

Durante la guida, bisogna prestare attenzione anche alla posizione del dorso e della testa. È molto importante, infatti, regolare il sedile dell’auto in modo da stare seduti dritti con la schiena, senza stare troppo distanti dal poggiatesta. Poi, una regola che vale sempre è quella di utilizzare la massima prudenza quando si è alla guida. Le situazioni in cui è più facile che si verificano dei tamponamenti e di conseguenza poter riportare il classico colpo di frusta si possono incontrare in prossimità degli incroci.

Anche in situazioni con scarsa visibilità si corrono i maggiori rischi di incappare in un tamponamento. Pertanto, bisogna utilizzare con prudenza le segnalazioni luminose della nostra automobile ed evitare di abusare dei freni. Insomma, quando si è alla guida di un veicolo bisogna utilizzare il poggiatesta, ma soprattutto la testa.

Poggiatesta auto obbligatorio

Il poggiatesta auto è obbligatorio, così come le cinture di sicurezza e gli airbag che sono tra i principali dispositivi di sicurezza di cui deve essere dotata una vettura. Il poggiatesta, infatti, serve a ridurre il rischio di danni ai tessuti del collo quando si ha un impatto, soprattutto in caso di tamponamento. Questo dispositivo impedisce la flessione all’indietro della testa, che può causare lesioni ai tessuti muscolari ed alle vertebre cervicali. Inoltre, è utile anche negli urti frontali, perché blocca la testa nel movimento di rimbalzo all’indietro che essa, con tutto il corpo, compie dopo aver terminato l’impatto contro la cintura di sicurezza. Si calcola che circa il 28% dei danni al collo potrebbero essere evitati con una corretta regolazione del poggiatesta.

Affinché il poggiatesta sia regolato nel modo corretto, deve essere sollevato fino a che il suo bordo superiore si trova all’altezza del margine superiore della testa. Poi, la distanza tra la sua superficie anteriore e la testa non dovrebbe essere superiore a 10 cm. La regolazione, soprattutto in altezza, dove essere ben resistente, perché un poggiatesta in auto che si abbassa semplicemente con una spinta energica dall’alto non è di qualità adeguata. Ora che sai come regolare il poggiatesta dell’auto, tu e i tuoi passeggeri potete viaggiare in totale sicurezza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Guarda la Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close