Il colosso statunitense Ford presenta, nel corso del Salone di Francoforte 2019, una nuova vasta gamma di veicoli elettrificati, tra cui la nuova Puma EcoBoost Hybrid, l’Explorer e il Tourneo Custom Plug-In Hybrid. Inoltre è stata presentata anche la nuova generazione di Kuga, il primo modello del marchio Ford che dispone di tutte e 3 le declinazionazioni della tecnologia ibrida: Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Full-Hybrid.


Con l’arrivo della nuova gamma di veicoli elettrificati si presuppone che Ford possa sorpassare, con la vendita di questi veicoli, le motorizzazioni endotermiche a benzina e a diesel. Tutto ciò potrebbe avvenire entro la fine del 2022, poiché in quell’anno i veicoli elettrici dell’azienda statunitense presenti sul mercato dovrebbe essere oltre il 50%. Le novità del colosso Ford non finiscono qui: l’azienda ha deciso di presentare, nel corso del medesimo evento, alcune innovative soluzioni inerenti alla ricarica dei veicoli Plug-in Hybrid.


Il wall box domestico è una di queste novità e permetterà ai clienti di ridurre di un terzo i tempi di ricarica del veicolo. Ovviamente saranno illustrati anche i servizi per l’istallazione e le tariffe per l’energia elettricapiù convenienti in convenzione con i più grandi fornitori europei. Inoltre, la collaborazione tra Ford e NewMotion renderà possibile la realizzazione di un’app per smartphone del tutto nuova. L’app novità, che verrà presentata a breve, è stata progettata con l’intento di garantire l’accesso a circa 118.000 punti di ricarica presenti in tutta Europa.


Tra le novità assolute c’è Ford Puma, il nuovo crossover compatto che esprime al meglio l’evoluzione della filosofia human centricdel colosso statunitense. Puma utilizzerà un propulsore EcoBoost, probabilmente il 1.5 benzina a tre cilindri attualmente montato da Focus. Il sistema ibrido garantirà un’esperienza di guida più reattiva e gratificante grazie alle prestazioni fornite da tecnologia Ford EcoBoost Hybrid con batterie a ioni-litio da 48 volt. L’allestimento della vettura esposta al salone sarà il Titanium X, che rappresenta il trim più elevato che Ford ha pensato per il modello.


Tutti gli appassionati dell’ovale blu potranno prendere parte all’experienceGo Electric:per la prima volta al mondo un simulatore riuscirà a riprodurre la stessa accelerazione di un auto elettrica e altre attività in realtà aumentata. Grazie all’ausilio della tecnologia AR sarà possibile ricevere dettagli sulle differenze tra le offerte di propulsione elettrificata introdotte dal colosso statunitense Ford.

L’impegno della Ford per un futuro elettrificato

Il colosso statunitense aveva precedentemente annunciato che dopo l’arrivo della Ford Focus sarebbero stati prodotti veicoli con almeno una versione elettrificata. Dunque, le nuove auto del marchio Ford avranno sicuramente una soluzione tra Mild-Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o Full Electric.


I progetti futuri dell’azienda prevedono il lancio sul mercato di ben 17 veicoli elettrificati nei Paesi europei entro i prossimi 5 anni, tra questi almeno 8 saranno presentati entro la fine di quest’anno. Fino ad ora l’Ovale Blu ha venduto circa 1 milione di automobili elettrificate e prevede un ulteriore aumento nei prossimi 2/3 anni. A tal proposito è intervenuto Stuart Rowley, Presidente di Ford Europe, ecco le sue parole:

“L’elettrificazione sta rapidamente diventando la scelta prevalente. Pertanto stiamo aumentando in modo sostanziale il numero di modelli elettrificati e opzioni di propulsione per soddisfare tutte le esigenze dei nostri clienti. Facilitando al massimo il passaggio a un veicolo elettrificato, prevediamo che la maggior parte delle nostre vendite di automobili saranno con motori elettrificati entro la fine del 2022”.

Nuova generazione di Ford Kuga nelle versioni Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid

Come anticipato all’inizio, nel corso del Salone di Francoforte verrà esposta la nuova generazione di Ford Kuga, nelle versioni ibride Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid. L’Explorer Plug-In Hybrid e il Tourneo Custom Plug-In Hybrid, rispettivamente da 7 posti da 8 posti, porteranno i benefici dell’ibridazione nel contesto delle auto familiari, senza rinunciare alla libertà offerta da un motore a combustione tradizionale.


La Mondeo Hybrid wagon, anch’essa parte del progetto di elettrificazione, sarà disponibile con una configurazione “self-charging” a benzina, un’alternativa convincente all’economicità dei motori diesel.


Il SUV 100% elettrico, sviluppato ispirandosi a Mustang, debutterà nel 2020, e avrà come obiettivo quello di raggiungere un’autonomia di ben 600 km, calcolata utilizzando la procedura WLTP. Queste le dichiarazioni di Joerg Beyer, Executive Director, Engineering, Ford of Europe:

“Quando si tratta di elettrificazione, non esiste una soluzione omnicomprensiva perché le necessità di ogni cliente sono diverse. La strategia Ford è stata concepita per aiutare i nostri clienti a trovare la soluzione migliore per rendere la loro esperienza di guida con i veicoli elettrificati più facile e piacevole”

Soluzioni di ricarica

Per facilitare la vita ai clienti che acquisteranno un veicolo elettrificato, Ford collaborerà con sei dei principali fornitori di energia, in tutta Europa. La collaborazione prevede l’installazione di wall box per la ricarica domestica usufruendo quindi di tariffe più economiche. Sicuramenteil colosso statunitense collaborerà con l’azienda Centrica in modo tale da poter offrire lo stesso servizio anche nel Regno Unito e in Irlanda. Infatti Roelant de Waard, Vicepresidente Marketing Sales & Service, Ford Europe ha affermato quanto segue:

“Le nostre partnership con i principali fornitori di energia, tra cui Centrica, ci consentiranno di offrire uno sportello unico per i servizi dedicati alla soluzione wall box, inclusi ricarica, fornitura, installazione oltre a tariffe speciali per l’energia”.

Grazie all’app menzionata precedentemente sarà possibile effettuare pagamenti semplificati per i clienti Ford in oltre 118.000 punti di ricarica, in 30 paesi. Inoltre, con il modem di bordo FordPass Connect e l’app mobile FordPass, sarà possibile tenere sotto controllo, a distanza, lo stato di carica del proprio veicolo.