mercoledì 25 ottobre 2017 12:53

Quando una delle attrici trasformiste più celebri del panorama artistico nostrano incontra uno dei registi teatrali più apprezzati in Italia, ma anche nel mondo, ne nasce uno spettacolo fantastico. L’onore di ospitare La Spiaggia – con Paola Minaccioni sul palco e Luca De Bei alla regia (suo anche il testo) – da oggi fino al 12 novembre spetta al Teatro della Cometa.

Irene (Paola) è una donna che si interroga molto sulla sua vita, soprattutto sulle ragioni della sua solitudine che affonda le radici nell’infanzia quando il padre l’ha abbandonata per crearsi una nuova vita e una nuova famiglia. Irene affronta questa situazione con coraggio e ironia ma anche con ostinazione perché non vuole rinunciare a conoscere la verità, anche solo per sentirsi viva.

La spiaggia è il luogo metaforico e fisco di questa ricerca, è il teatro degli incontri col padre perduto e che magari un giorno ritroverà. È anche il luogo dei suoi giochi da bambina, dei sogni di adolescente e di quelli della maturità. Quella sabbia, il cielo azzurro, i gabbiani e il mare la aiutano a calmare la sua coscienza e ad indagare la realtà che lentamente affiora e inizia a farsi accettabile.