Salvini: Non terrorizzare gli italiani

Ma le esternazioni di Ricciardi hanno subito scatenato diverse reazioni. Non se ne pu pi di `esperti che parlano ai giornali, seminando paure e insicurezze, fregandosene di tutto e tutti. Non si pu terrorizzare 60 milioni di italiani, dichiara Matteo Salvini. Una critica che soprattutto sul metodo: Un consigliere di un ministro non pu alzarsi una mattina e parlare di chiusura totale. Prima ne parli con il presidente del Consiglio, il ragionamento di Salvini, che invita a Ricciardi a parlare di meno e lavorare di pi. Per Giorgia Meloni la proposta surreale. Se dopo un anno e pi siamo ancora a parlare d lockdown totale, significa che la politica di lotta alla pandemia stata totalmente fallimentare. Sulla stessa lunghezza d’onda pure il governatore della Liguria e leader di Cambiamo!, Giovanni Toti, che in maniera ironica si chiede perch non sia possibile un lockdown ad personam per lo stesso consigliere scientifico del ministero della Salute. Secondo il presidente dell’Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonacciniforse serve una moratoria di dichiarazioni tramite stampa. Io non faccio riferimento a questo o a quell’esperto – ha aggiunto Bonaccini – non mi permetterei mai. Io dico, in generale, un po’ meno interviste e un po’ pi di lavoro laddove si deve discutere. Se no le persone non capiscono pi nulla e questo non accettabile. Le persone sono in difficolt ci sono categorie economiche che rischiano. Ci vuole cautela – ha chiuso Bonaccini -: non succeda mai pi che si prendano decisioni poche ore prima di qualcosa che era stato detto che si poteva essere. Interviene nel dibattito anche il direttore sanitario dell’Istituto Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia, secondo cui fare lockdown totali non serve, bastano chiusure mirate e chirurgiche dove se ne ravvisi la necessit. L’importante applicare con rigore e severit le regole che gi ci sono per guadagnare libert progressiva, ed evitare le montagne russe dell’aprire e chiudere a fisarmonica. Serve equilibrio.