Il Boeing dell’Air China con a bordo il presidente cinese Xi Jinping atterrato all’aeroporto di Fiumicino. Il presidente sbarcato dall’aereo, insieme

con la first lady Peng Liyuan. Inizia cos la due giorni del leader cinese a Roma, una visita ufficiale caratterizzata da imponenti misure di sicurezza: per tutta la durata della visita nella Capitale sono state predisposte otto aree di massima sicurezza, assieme a due “green zone”, una delle quali ai Parioli, attorno all’Hotel Parco dei Principi dove soggiorner il presidente. Nella giornata di venerd 22 marzo il leader incontrer il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e in serata al Quirinale sar Andrea Bocelli a chiudere la cena di Stato. Per sabato 23 marzo, invece, previsto l’incontro con il premier Giuseppe Conte. Poi Xi Jinping voler a Palermo e da l si recher in Francia.

Citt blindata

Bonifiche, tiratori scelti, due green zone e otto aree di massima sicurezza. Roma blindata per la visita di Xi

Jinping: oltre mille gli uomini delle forze dell’ordine impiegati. Massima attenzione ai palazzi istituzionali che il presidente visiter domani e sabato mattina, ai tragitti che percorrer il corteo presidenziale, all’area dell’albergo in cui alloggia e allo scalo Leonardo Da

Vinci. C’ anche una vigilanza aerea con un elicottero che segue gli spostamenti dall’alto.

Venerd 22 marzo la giornata clou

La giornata clou sar domani, venerd 22 marzo, con diversi incontri istituzionali. La mattina il presidente cinese si recher prima al Quirinale per incontrare il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e poi all’Altare della Patria. In mattinata quattro gruppi rappresentanti oltre 20 associazioni cinesi in Italia si incontreranno in piazza Venezia per rendergli omaggio. Nel pomeriggio, invece, atteso prima a Palazzo Madama e poi a Montecitorio. Mentre in serata ritorner al Quirinale. Pi culturale l’agenda della first lady, che dovrebbe recarsi a Palazzo Colonna e al Museo di Galleria Borghese.

Anche il presidente dell’Inter alla cena di Stato

Durante la cena al Quirinale il cantante Bocelli, famosissimo anche in Cina, eseguir un repertorio di brani classici della tradizione italiana nella splendida cappella Paolina che si affaccia sul salone dei Corazzieri. Imponente il numero dei partecipanti alla cena di Stato di sabato: saranno ben 170 persone guidate da un rigido protocollo studiato con cura. Tra gli invitati anche anche uno dei cinesi pi famosi in Italia, il presidente dell’Inter. Steven Zhang, pseudonimo di Zhang Kangyang, nato a Nanchino nel 1991 e, oltre a essere presidente dell’Inter anche alla guida di Suning International, divisione internazionale di Suning Holdings Group. Sar accompagnato dal figlio Steven.

© Riproduzione riservata