WTCC, ecco il calendario 2017. Torna Monza

Sono diverse le novità approvate dal Consiglio Mondiale della FIA per la stagione WTCC 2017: tra queste, anche il ritorno di Monza nel calendario, dopo un’assenza di tre anni. Andiamo per ordine.

Sono stati apportati dei cambiamenti al format del weekend di gara del WTCC: il primo riguarda la possibile introduzione di un giro jolly durante la gara – sulla falsariga di quanto avviene nel WRX – soggetto ad approvazione della Commissione FIA per la sicurezza sui circuiti. Si tratterebbe di uno strumento utile per poter dare pepe alle gare, in particolare per quanto riguarda quelle disputate su circuiti cittadini.

La Main Race, poi, si allungherà di due giri; il punteggio della seconda gara del weekend verrà inoltre aumentato. Verranno assegnati 30 lunghezze al primo, 23 al secondo, 19 al terzo, 16 al quarto, 13 al quinto, 10 al sesto, 7 al settimo, 4 all’ottavo, 2 al nono e 1 al decimo classificato. Saranno aumentati anche i punti assegnati nel corso del Manufacturers Against the Clock (MAC3), la sfida riservata ai costruttori.

Il weekend di gara, poi, sarà condensato in due giornate, anziché tre: si girerà in pista il sabato e la domenica. Verrà poi introdotta la categoria WTCC-2, riservata a vetture con specifiche TNC2 riconosciute dalla FIA. Approvato anche il calendario 2017, che consterà di 10 eventi. Oltre a Monza farà il suo ritorno anche Macao.

WTCC, il calendario 2017

7-9 aprile Marocco (Marrakech)

28-30 aprile Italia (Monza)

12-14 maggio Ungheria (Hungaroring)

25-27 maggio Germania (Nürburgring Nordschleife)

23-25 giugno Portogallo (Vila Real)

4-6 agosto Argentina (Termas de Río Hondo)

13-15 ottobre Cina (Shanghai International Circuit)

27-29 ottobre Giappone (Twin Ring Motegi)

17-19 novembre Macao (Circuit de Guia)

30 novembre-1 dicembre Qatar (Losail International Circuit):