di Marco Evangelisti

venerdì 13 ottobre 2017 09:32

ROMA – Sembra uno di quei premi cinematografici che celebrano l’indipendenza dalle grandi case di produzione, quelli a cui nessuno s’iscrive ma a cui tutti partecipano e chi lo vince lo espone con orgoglio da rapace. Capocannoniere nell’anno solare, a cavallo di due campionati, ma che significa? Formalmente poco, però dal punto di vista tecnico indica che nulla di casuale c’è stato in un campionato ben riuscito, che sotto la porta campi bene e a lungo, che se sei giovane hai svoltato e se non lo sei hai raggiunto la piena realizzazione professionale. Infatti guardate chi c’è dietro Mertens e Dzeko nella classifica che cuce gennaio a ottobre. Scoprite la classifica dei Top Bomber 2017 in Serie A.

Da Mertens a Higuain, tutti contro Dzeko