venerdì 12 gennaio 2018 17:27

(ANSA) – PECHINO, 12 GEN – La Beihang University di Pechinoha licenziato in tronco Chen Xiaowu, stimato e popolareaccademico, per gli abusi sessuali contestatigli da numerosedonne, in quello che sui social media locali è stato definitocome clamoroso e primo caso in Cina del movimento di denuncia#MeToo, partito dagli Stati Uniti. La Beihang University hapostato un messaggio ieri sera in cui dato conto del risultatodi un’indagine a carico di Chen la cui condotta ha violatol’etica professionale creando “influenza detestabile sulla sullasocietà”. Chen è stato sollevato da tutti gli incarichi,compresi quelli di professore e di vice capo degli studentiormai laureati. La Beihang ha “tolleranza zero verso sulleviolazioni etiche accademiche” e ha promesso di rafforzare icontrolli. Le accuse sono partite da Luo Xixi, accademica cineseadesso negli Usa, e da almeno altre 5 donne che hanno denunciatogli abusi subiti, collegati al ruolo senior e guida delprofessore.