ROMAManuela Giugliano è la miglior giocatrice della Serie A 2018/19. Al Gran Galà del Calcio andato in scena a Milano ieri sera, la centrocampista delle capitoline si è aggiudicata il riconoscimento più alto per la grande stagione giocata in maglia rossonera e per la grande prestazione messa in mostra al Mondiale di quest’estate. Tra le giallorosse però sorride anche Elisa Bartoli, fresca di gol nell’ultimo turno di campionato e ormai punto di riferimento irrinunciabile sia nella Roma che in Nazionale. La classe ’91 – insieme alla compagna Giugliano – è stata infatti inserita nella Top11 2018-19 svelata durante la cerimonia. Questo il resto del Dream Team della passata stagione: le juventine Laura Giuliani, Sara Gama e Cecilia Salvai in difesa con Alia Guagni (Fiorentina), Aurora Galli e Valentina Cernoia in mezzo al campo, Valentina Giacinti (Milan), Barbara Bonansea (Juventus) e Ilaria Mauro (Fiorentina) in attacco.

A Parigi nessun dubbio, il Pallone d’Oro è di Megan Rapinoe

A Milano le Azzurre, a Parigi il resto del mondo. Alla cerimonia sportiva più attesa dell’anno ha trionfato Megan Rapinoe, capitana della Nazionale statunitense con cui ha vinto in estate il secondo di quattro Mondiali (Canada 2015, USA 1999 e Cina 1991 prima di Francia 2019) e di cui è stata miglior marcatrice insieme alla compagna Alex Morgan. La 34enne, che dal 2013 milita nel Seattle Reign, si è aggiudicata la seconda edizione del Pallone d’Oro dopo la norvegese Ada Hegerberg.