Microsoft ha iniziato a distribuire un secondo aggiornamento cumulativo per Windows 10 Spring 2018 Update che integra dei fix per alcuni importanti bug che finora hanno minato l’esperienza degli utenti o gli hanno persino impedito di ottenere la nuova major release.

In particolare l’aggiornamento si occupa dei problemi d’installazione che alcuni utenti hanno ravvisato con gli SSD Intel (600p e Pro 6000p), oltre che di un problema che causava un calo dell’autonomia indesiderato su alcuni sistemi con unità Toshiba XG4, XG5 o BG3.

Nel caso degli SSD Intel il sistema entrava ripetutamente nella schermata UEFI dopo un riavvio o smetteva del funzionare del tutto. L’aggiornamento distribuito dalla casa di Redmond si chiama KB4100403 (build 17134.81).

Potete scaricarlo manualmente, anche se non è necessario: basta fare un controllo con Windows Update per ottenerlo. Prossimamente, se non subito, chi non ha ancora ricevuto l’April Update 2018 per via di questi problemi lo vedrà apparire su Windows Update e così potrà finalmente provare le novità principali tra cui Timeline, Focus Assist, Dettatura e nuove funzioni per Microsoft Edge. Di seguito le note di rilascio del pacchetto:

Addresses an issue in Internet Explorer that might cause communication between web workers to fail in certain asynchronous scenarios with multiple visits to a web page.

Addresses additional issues with updated time zone information.

Addresses an issue where closed-caption settings are preserved after upgrade.

Addresses a reliability issue that may cause Microsoft Edge or other applications to stop responding when you create a new audio endpoint while audio or video playback is starting.

Addresses an issue that may cause Windows Hello enrollment to fail on certain hardware that has dGPUs.

Addresses an issue with power regression on systems with NVMe devices from certain vendors.