domenica 6 novembre 2016 00:21

(ANSA) – ROMA, 6 NOV – Gli All Blacks ritornano sulla terra.A trasformare i campioni del mondo in carica in esseri umani cipensa l’Irlanda, che al Soldier Field di Chicago piega per 40-29la Nuova Zelanda, interrompendone la striscia record di 18vittorie consecutive. Una vittoria per certi versi clamorosa:Murphy, Stander, Murray e Zibo firmano le mete per il parzialedi 30-8 a inizio ripresa, poi Perenara suona la carica e laNuova Zelanda risale fino al -4, ma alla fine decide Henshaw. All Blacks che sabato prossimo giocheranno allo stadioOlimpico di Roma contro l’Italia.