di Edmondo Pinna

martedì 17 aprile 2018 08:15

Sciolta l’ultima riserva (le designazioni di ieri, anche se il raduno Fifa a Coverciano aveva già fatto libera tutti), sarà Gianluca Rocchi a dirigere Juve-Napoli allo Stadium domenica sera. Perché lo dice la logica: sarà l’arbitro che rappresenterà l’Italia (ahinoi, sarà l’unico, visto che la nostra Nazionale non ci sarà), è il nostro direttore di gara più bravo, chi mandereste voi nei panni del designatore Rizzoli? Lo dicono le scelte, che proprio Rizzoli ha fatto nelle ultime giornate: lo ha tolto fra gli arbitri “di campo” nell’ultimo turno, affidandogli comunque la direzione-VAR del derby di Roma domenica sera; nel penultimo turno gli ha affidato Udinese-Lazio, non certo difficile. Insomma, ha preparato la strada per questa partita, senza esporlo a rischi inutili. Lo dice lo stato di forma dell’arbitro: dopo un periodo poco brillante, dovuto probabilmente a un richiamo della preparazione (la stagione per lui potrebbe durare – glielo auguriamo – fino al 15 luglio, giorno della finale di Mosca), è tornato ai livelli d’inizio anno. Deciso, sicuro, senza troppi fronzoli.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio