Recuperata dai Carabinieri un’opera d’arte del maestro Giorgio De Chirico che era stata rubata cinquant’anni fa a Cortina D’Ampezzo, presso la residenza di un noto albergatore locale. Il Reparto operativo del Comando patrimonio culturale dei carabinieri, diretto dal comandante Nicola Candido, ha recuperato il “Cavallo con criniera al vento” di Giorgio De Chirico grazie alla costante attivit di monitoraggio del mercato online delle opere d’arte.

Il cavallo con la criniera al vento era stato messo in vendita da una casa d’aste

Nell’ottobre del 2017, infatti, nel corso dei costanti controlli in rete, i carabinieri della Sezione antiquariato hanno individuato, in una delle pi importanti Case d’asta londinesi, l’opera del maestro De Chirico, in procinto di essere messa in vendita, con un prezzo di partenza di 35mila sterline, pari a circa 40mila euro.

L’opera aveva ottenuto l’attestato di libera circolazione

Gli immediati approfondimenti investigativi, eseguiti anche attraverso la Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, hanno confermato la corrispondenza dell’opera individuata con quella rubata. il dipinto era stato consegnato da un pregiudicato, alla filiale milanese della Casa d’aste di Londra che, a sua volta, ne aveva chiesto e ottenuto l’attestato di libera circolazione.

L’opera sar ora restituita al proprietario

L’intento era di realizzare all’estero, un maggiore guadagno, vista la richiesta di opere sul mercato internazionale del principale esponente della pittura metafisica. Il dipinto stato rimpatriato in questi giorni, dopo le necessarie formalit da parte della Procura della Repubblica di Roma. L’opera sar ora restituita al legittimo proprietario.

I numeri dei ritrovamenti

Da quando stato istituito il Comando, nel 1969, sono stati recuperati quasi 790.626 oggetti d’arte trafugati, sequestrati 1.190.791 reperti archeologici e 272.384 beni falsi. Sono stati arrestate 1.192 persone e sono state denunciate 35.584 persone.

© Riproduzione riservata