(ANSA) – ROMA, 18 APR – “Me la prendo duramente con l’examministratore delegato dell’Ama perché ci sono i rifiuti instrada e non lo posso accettare. Uso parolacce ma non me nevergogno perché sono incazzata quando vedo chi pensa a prenderei premi aziendali piuttosto che a pulire la città. Perché questoè quello che si ascolta in quegli audio. Nessuna pressione masolo tanta rabbia per chi non ha fatto bene il lavoro per ilquale era pagato”. Così su Fb la sindaca di Roma Virginia Raggiparlando degli audio sul caso Ama. “Molto rumore per nulla.

Indagano il governatore dell’Umbria Catiuscia Marini perconcorsi truccati nella sanità; il sottosegretario della LegaArmando Siri per una presunta tangente di 30mila euro traSicilia e Liguria; il segretario del Pd e Governatore del Lazio,Nicola Zingaretti, per finanziamento illecito…ma parlano dime. Parlano – conclude – di audio rubati in cui dico quello chedirebbe qualsiasi altro cittadino di Roma”.