Peugeot, Stefano Accorsi in gara con la 308 Racing Cup

Dalla finzione alla realtà: dopo aver interpretato un tormentato ex pilota dalla carriera rovinata dalla droga nell’acclamata pellicola Velocecome il vento, Stefano Accorsi debutterà in pista nel campionato italiano TCR al volante di una Peugeot 308 Racing Cup.

È stato proprio il film che gli è valso il David di Donatello come miglior interprete maschile a far avvicinare Accorsi al mondo del motorsprort. Affascinato dall’incontro con la Peugeot 205 Turbo16, vettura due volte campione del mondo negli anni Ottanta, l’interprete italiano ha deciso di cimentarsi in una vera competizione.

“Veloce come il vento mi ha dato la possibilità di scendere in pista – spiega Accorsi -. Molto prima dell’inizio delle riprese, con Massimo Arduini ci siamo visti e abbiamo fatto un po’ di test, per capire come muovermi su una vettura da corsa. Già lì la passione si era accesa”.

Accorsi sarà al via della prima gara del campionato italiano TCR, ad Adria, nella classe TCT: a condividere con lui la 308 Racing Cup ci sarà un pilota decisamente esperto, Massimo Arduini.

Il rapporto tra Accorsi e Peugeot è di lunga data: l’attore è stato protagonista di diversi spot del marchio francese, diventandone brand ambassador.

Sono molti gli attori ad aver subito la fascinazione del mondo delle corse: su tutti, Steve McQueen, grandissimo appassionato delle due e delle quattro ruote, riuscito ad ottenere il secondo gradino del podio nella 12 Ore di Sebring del 1970 su Porsche 908/02. McQueen avrebbe voluto anche correre la 24 Ore di Le Mans; non poté farlo per ragioni di natura assicurativa legate alle riprese del suo film dedicato alla classica del Circuit de la Sarthe, Le 24 Ore di Le Mans.

A partecipare alla 24 Ore di Le Mans fu Paul Newman, che ottenne la vittoria di classe nel 1979 su Porsche 935/77A; nel 1995, a 70 anni, ottenne un’altra vittoria di classe, questa volta alla 24 Ore di Daytona. Più recentemente, Patrick Dempsey, salito alla ribalta grazie alla sua partecipazione a Grey’s Anatomy, è salito sul podio della classe LMGTE Am nella 24 Ore di Le Mans del 2015 su Porsche 911 RSR.